Risotto Chupito…Rhum e Salsiccia

risotto 1 ok

Non è proprio un piatto estivo ma un buon risottino fa sempre piacere e mio marito ne va ghiotto!

Ingredienti per 2 persone

200 gr riso, rum, 300 gr salsiccia, vino bianco ,  concentrato di pomodoro , 1 scalogno,parmigiano grattugiato ,  brodo vegetale, sale, olio di semi

Preparate in un pentolino del brodo vegetale.

Tritate lo scalogno e fatelo soffriggere a fuoco basso  in 2 cucchiai di olio.

Togliete la pelle alla salsiccia e fatela cuocere a piccoli tocchetti in una padella antiaderente a fuoco medio senza aggiungere olio. Quando avrà raggiunto un colore dorato potete toglierla dal fuoco e aggiungerla al soffritto.

Unite il riso e fate amalgamare gli ingredienti. Salate in base al vostro gusto.

Aggiungete 3 tappi di rum, mescolate e unite 1 dito di vino bianco. Lasciate sfumare.

Prendete mezzo bicchiere di brodo vegetale ,scioglietevi all’interno un cucchiaio di concentrato di pomodoro e versate il composto nel risotto.

Ora potete procedere come per un risotto normale, ovvero unite poco per volta il brodo e mescolate  di continuo. Aggiungete brodo ogni volta che il liquido nella pentola  si sarà asciugato e continuate in questo modo fino a che il riso si sarà cotto (dipende da che riso utilizzate, considerate circa 12/15 minuti) .

A cottura terminata completate con un paio di cucchiai di parmigiano!

Buon risottappetito!

Annunci

Veggy Lifestyle…Hamburger di Mais e Ceci

hamburger veg ceci e mais

Mangiare è una necessità,mangiare intelligentemente è un’arte.” ( La Rochefoucoult)

Per gli Hamburger

2  patate piccole

200 gr  di ceci precotti

200 gr di mais precotto

un cucchiaio di prezzemolo tritato

il succo di 1/2 limone

1 tuorlo d’uovo

sale

pepe

pangrattato

Olio extravergine di oliva

Per la Panatura

2 uova

farina

pangrattato

…a piacere 2 cucchiai di parmigiano

Fate bollire le patate con la buccia e poi schiacciatele con uno schiacciapatate.

Mettete nel mixer i ceci e frullateli, aggiungete il succo del limone per ammorbidirli e renderli cremosi, aggiungete, il mais, il prezzemolo,  sale, pepe…a piacere il parmigiano, e le patate ed il tuorlo dell’uovo. Frullate bene il tutto e se dovesse risultare tropo morbido aggiungete una manciata di pangrattato affinchè  il composto sia bello compatto.

Io per fare gli hamburger ho utilizzato proprio l’utensile apposito, voi non preoccupatevi e fate delle grandi polpette e poi schiacciatele ai poli estremi.

Importante impanare con cura gli hamburger in maniera che rimangano belli compatti ed in seguito alla panatura è importantissimo che possiate lasciarli in frigorifero per almeno 30 minuti (o in freezer per 15 minuti!)

passate le vostre Veg-Delizie prima nella farina, poi nell ‘ uovo ed infine nel pangrattato…lasciatele riposare in frigorifero ed infine…preparate una bella padella capiente con un dito di olio per friggere, quando l’olio è caldissimo fatele dorare 3-4 minuti per lato.

Serviteli caldi…magari accompagnati da una colorata insalata estiva con pomodori rucola e mais.

Un’ eccellente cena fresca, vivace e light!

 

 

Se non è Zuppa è Pan Bagnato…ma questa è Zuppa… di Pesce!

 

pesce 3 ok

 

Con l’arrivo dell’estate il pesce diventa un ingrediente essenziale per piatti veloci e leggeri. Ma come gestire avanzi o quantità acquistate in eccesso? Una zuppa è l’ideale: di seguito indichiamo una versione con pesci, crostacei e frutti di mare; ma all’occorrenza potete sostituire questi ingredienti con pesci differenti, ed il risultato sarà sempre un piatto ottimo.

La preparazione consta di tre fasi: pulitura del pesce, preparazione del fumetto, cottura. Le prime due possono essere eseguite ore prima della cottura, volendo anche il giorno prima, lasciando poi i preparati in frigo.

Ingredienti (2 – 3 persone)

  • 2 branzini
  • 2 calamari medi

  • 500 gr di cozze (*)

  • 250 gr di vongole (*)

  • 10 gamberi

  • 250 gr di passata di pomodoro

  • 2 spicchi d’aglio

  • 30 gr di prezzemolo fresco

  • Vino bianco

  • Olio, sale, peperoncino

(*) in commercio i retini sono sempre da 1 kg. Per usare bene il resto dei molluschi, rimandiamo alle altre ricette del nostro blog, come “spaghetti alle vongole” oppure “mejillones en escabeche”.

Pulitura del pesce.

Per i branzini, eviscerate (o fatelo fare al pescivendolo), tagliate le pinne, desquamate (col bordo non affilato del coltello, sotto acqua corrente), sfilettate. Con una pinzetta togliete eventuali spine residue. I filetti possono essere tenuti con o senza pelle secondo gradimento. Quindi divideteli in pezzi (3 – 4 per ogni filetto). Non gettate lisca e testa: serviranno per il fumetto.

Le vongole richiedono un paio d’ore in acqua salata, dopo le quali ogni vongola andrà battuta (lasciatele cadere una ad una su un tagliere da un’altezza pari a mezza spanna, facendo battere il bordo dei due semi-gusci: quelle che lasciano tracce di sabbia vanno scartate).Per le cozze eliminare i filamenti e pulire il guscio (basta il dorso di un coltello, volendo anche una spugnetta metallica in filo d’acciaio se sono molto sporche).

Per i calamari, dividere la sacca dal corpo coi tentacoli. Da quest’ultimo togliere becco e occhi con un coltellino. Dalla sacca togliere le interiora, la cartilagine e la pelle esterna (consigliato sotto acqua corrente). Dividere in pezzi il mollusco pulito.

Per i gamberi togliere testa e filo nero. A scelta la possibilità di lasciare la coda.

Fumetto.

Ingredienti

  • Ritagli e lische di due branzini

  • Olio d’oliva (2 cucchiai)
  • 1 carota

  • 1 costa di sedano

  • 1 cipolla

  • 1/2 bicchiere di vino bianco

  • 1 litro di acqua

Completare la pulitura della testa dei branzini togliendo branchie e occhi (usare un coltellino piccolo e rigido). Dividere la lisca in pezzi. Far rosolare per qualche minuto in pentola con l’olio e le verdure tagliate in pezzi. Aggiungete l’acqua, portare a bollitura, avendo cura di schiumare frequentemente. Quindi lasciate cuocere a fuoco moderato per ca. 25 min.
Schiumate nuovamente e filtrate il tutto.
Il fumetto all’occorrenza può essere congelato ed usato per svariati piatti: condimenti di primi, sughetti di secondi (filetti saltati), zuppa, ecc.

Cottura della zuppa

Aprite i frutti di mare in padella a fuoco alto, mettendo prima un filo d’olio, 1 spicchio d’aglio, una parte del prezzemolo, un mestolo d’acqua, quindi il vino che dovrà sfumare. Sgusciate i frutti e teneteli da parte.

Per il sugo, potete usare una padella fonda, oppure una pentola, eventualmente a pressione se volete fare in fretta. Qui usiamo la padella, che sarà la stessa con cui servirete a tavola (foto). Insaporite l’olio con aglio (in camicia) e prezzemolo, quindi aggiungete un peperoncino (2 al massimo per gli amanti del piccante, comunque sempre a fuoco spento affinchè non bruci). Quindi aggiungete la salsa di pomodoro, il fumetto, e lasciate cuocere a fuoco moderato per almeno 20 min. Chi ama un piatto rustico può limitarsi a togliere aglio e prezzemolo intero. Chi vuole una salsa vellutata e delicata può passarla nel colino.

Volendo la salsa può essere addensata con una soluzione di acqua e maizena. In un bicchiere d’acqua far sciogliere 2-3 cucchiaini di maizena, quindi versare progressivamente il composto nella salsa in cottura, controllando il grado d addensamento. Ricordatevi che l’amido di mai va sciolto a freddo ma agisce a caldo!

Raggiunto il giusto grado di densità della salsa, aggiungere il pesce (branzino a pezzi, frutti di mare, gamberi, calamari), portare il tutto in temperatura, controllare la sapidità, correggere e pepare a piacere. Completare con trito di prezzemolo, fette di pane abbrustolito oppure focaccia, e servire.

La padella è molto coreografica, il pane invitante, il profumo invidiabile e la vostra abilità renderà il tutto un successo garantito!

Buon zuppappetito!

 

Qua la Zuppa!…di Broccoli e Patate!

zuppa 4 ok

INGREDIENTI

400 grammi broccoli , mezza cipolla gialla, 3 patate , 12 grammi ricottta vaccina fresca , mezzo dado vegetale , sale, pepe, olio di oliva

Tritate la cipolla  e  mettetela a soffriggere in  un paio di cucchiai di olio a fuoco basso.

Nel frattempo pelate e tagliate le patate a cubetti .

Pulite il broccolo levando il gambo.

Unite al soffritto le patate e il broccolo. Salate , pepate e mescolate frequentemente per far amalgamare  gli ingredienti.

Aggiungete dell’acqua tiepida fino a coprire le verdure e lasciate cuocere a fuoco medio fino a che le patate non si saranno ammorbidite. Se vedete che l’acqua si sta riducendo troppo , aggiungetene ancora mezzo bicchiere.

Prendete il frullatore a immersione e frullate il tutto creando una crema liscia e omogenea.

Unite ora la ricotta e il mezzo dado e continuate la cottura a fuoco basso per altri 10 minuti mescolando frequentemente.

Servite bella calda!

Buona zuppappetito!

 

Facciamo Fagotto ! Anzi…Fagottino di Pollo alla Senape e Bacon

fagottini di pollo 3

600 gr petto di pollo

bacon a fettine…tante quante sono i fagottini….

3 uova

una tazzina di latte

1  e 1/2 cucchiaio di senape

1 cucchiaino di curcuma

1 spicchio di aglio

sale

pepe

prezzemolo

farina

Olio Extravergine

Preparate la marinata…e un buon film da guardare perchè questi fagottini, per essere sublimi, devono marinare per almeno 2 ore…ma se li preparate la sera per il giorno successivo è ancora meglio :

in un capiente contenitore battete le uova, con il latte, la senape, la curcuma, schiacciatevi lo spicchio di aglio, sale, pepe ed abbondante prezzemolo.

Tagliate a cubetti il petto di pollo ed immergeteli completamente nella marinata. Coprite con della pellicola e mettete in frigorifero.

Una volta trascorso il tempo della marinatura mettete della farina in un sacchetto di plastica per alimenti, scolate i quadratini di pollo ed immergeteli nella farina, scuotete il sacchetto…ed in questo modo otterrete una perfetta infarinatura del pollo.

Preriscaldate il forno a 180°C

Preparate un tegame con un filo di Olio Extravergine e fate rosolare i pezzettini di pollo a fiamma vivace, giusto il tempo che siano dorati da entrambi i lati. Poneteli in un piatto su della carta assorbente…anche se…se saranno ben rosolati non dovranno essere per nulla unti!

Preparate una capiente teglia con della carta forno. Avvolgete ogni pezzetto di pollo nelle fettine di bacon, ponetele uno accanto all’altro nella teglia ed infornate per almeno 15 minuti .

Sfornate e godete di questa delizia…condividetela con gli amici ed un buon bicchiere di birra!

 

Cherry on Top…Ciliegine Tuffate nel Cioccolato Bianco!

cherry on top!

La verità profonda, per fare qualunque cosa, per scrivere, per dipingere, sta nella semplicità. La vita è profonda nella sua semplicità. 

Charles Bukowski

Prendete del semplice cioccolato bianco…scioglietelo a bagnomaria…nella sua semplcità…prendete ogni fragolina con due dita per il suo semplice picciolo e trascinatela nella cioccolata ricoprendone semplicemente la metà!!!

Ponete su un semplice  piatto, poi in frigo…e semplicemente mangiatele come fossero ciliegie!!!

…Signore e Signori…Stasera Pizza e Fichi !

pizza e fichi

Preparate una morbida  focaccia utilizzando questi ingredienti :

600 gr farina
300 ml di acqua
2 cucchiaini abbondanti di sale
50 ml olio extravergine + q.b per la teglia
2 piccoli cucchiaini  di zucchero
1 panetto di lievito di birra – sbriciolato

…. dando una sbirciatina qui !

Mentre cuoce preparate qualche fetta di prosciutto crudo tagliato sottilissimo, tagliate 4 o 5 fichi a  metà e  tagliate anche  grossolanamente 5 foglie di basilico freschissimo e non dimenticate 60 gr circa di taleggio tagliato a fette!

Una volta cotta, prelevate la focaccia dal forno, abbassate la temperatura a 180°.

Tagliatela a  metà per farcirla quando è ancora calda…in modo da scottarvi bene le dita…scherzo…ma se non vi scottate un po’ il divertimento dove sta??

Farcitela sistemando all’ interno tutti gli ingredienti che vi ho suggerito, chiudete e mettete in forno ancora per qualche minuto…giusto il tempo che il formaggio cominci a fondere.

Sfornate, sistemate su un tagliere, preparate una bella birra fresca e ….: “Amo’ è pronto!!!…e stasera mica pizza e fichi!!!”

 

 

Il Posto delle Fragole : nella Frolla tra la Panna alle Ciliegie…

tartellette panna e fragole

Una vita senza amici è come una torta di fragole senza fragole.(A.Sargeni)

200 ml di panna da montare

2 cucchiai di Confettura Vis senza zucchero – gusto Amarena

Fragole fresche

3 cucchiai si zucchero a velo per la panna + guarnizione

Per la Frolla : 140 gr di  burro, 60 di zucchero, 200 di farina , 1 tuorlo

Preparate la frolla mescolando tutti gli ingredienti nella planetaria oppure a mano se siete mooolto più volenterosi di me!

Avvolgete l’impasto in una pellicola e ponete in frigorifero per 30 minuti.

Preriscaldate il forno a 180°C

Stendete a pasta frolla e ricavatene delle formine utilizzando dei coppapasta della forma che più preferite.

Poneteli in questo modo ad esempio su uno stampo in silicone per muffins ed infornate.

tartelletta di frolla

Una volta cotti, toglieteli dal forno ed attendete qualche minuto che diventino tiepidi prima di sformarli.

Montate la panna, addolcitela con lo zucchero a velo ; una volta montata aggiungete delicatamente la confettura.

Mettete in una sac à poche, rienpite le tartellette e guarnite con una bella fragolona!

 

Come Mamma l’ha fatto…Tortino di Patate e Taleggio!

tortino 3 ok

Vi presentiamo un’altra ricetta eseguita con la fantastica mortadella Felsineo e suggerita dalla mia mamma!

La ricetta si presta anche a una preparazione vegetariana sostituendo la mortadella con  la fontina o un altro formaggio di vostro gradimento!

INGREDIENTI

2 rotoli di pasta sfoglia , 6/7 patate , 1 bicchiere di vino bianco, aglio, mortadella Felsineo, 1 conf. panna liquida, 300 grammi di taleggio, parmigiano.

Fate bollire le patate finché non saranno morbide , l’importante è che non si sfaldino…

Una volta cotte tagliatele a fette sottili. Disponete le fette ancora calde in un tegame e ricopritele di vino bianco e spicchi di aglio tagliato a fette. Lasciate riposare per mezz’ora almeno.

Frullate il taleggio e la panna liquida insieme. La salsa deve risultare non troppo liquida altrimenti tagliando il tortino il ripieno si sfalderà .

Tagliate la mortadella a listarelle o a fette sottili in base al vostro gusto.

Preriscaldate il forno a 190 gradi.

Ora assembliamo: prendete una pirofila antiaderente , cospargetevi sopra dell’olio e della farina (per non far attaccare la pasta sfoglia alla base. Se volete potete anche adagiare la sfoglia su della carta forno però in questo modo il fondo non rimarrà croccante.

A questo punto estraete le patate dalla marinatura, avranno assorbito un buon gusto di aglio e vino!

Dopo aver steso la sfoglia , posizionate sul fondo uno strato di patate , uno di salsa di taleggio, uno di parmigiano e uno di mortadella (o di fontina se volete rendere la ricetta vegetariana).

Ripetete l’operazione per un altro strato .

Coprite il tutto con la sfoglia e chiudete i bordi.

Con una forchetta fate dei buchi in superficie e cuocete a forno ventilato per mezz’ora (o comunque fino a quando il tortino avrà preso un bel colore dorato).

 Buon tortino appetito!

Land of Pagodas…Delicate Sfoglie di Pere e Taleggio

pagode taleggio e pere

Vi proponiamo un antipasto veloce almeno tanto quando goloso…

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 1 grande pera Williams
  • 200 gr di taleggio
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine

Preriscaldate il forno a non poù di 180°C

Tagliate la pera a piccoli cubetti , mettetele in una ciotolina e conditela con olio, sale e pepe.

aprite il rotolo della pasta sfoglia e senza rimuoverla dalla carta forno in cui è confezionata,  tagliate dei rettangoli con la pinta del coltello, bucherellate con i rebbi della forchetta ed infornate abbassando la temperatura a 170°C.

Lasciate che le piccole sfoglie diventino dorate ed estraetele dal forno….senza spegnerlo.

Una volta tiepide, preparate le vostre pagodine alternando una sfoglia, un cucchiaio di pere e una fettina di taleggio.

Sistematele sulla teglia da forno ed infornatele per altri 10 muniti…giusto il tempo che il formaggio cominci a fondere.

Buon PereTaleggiAppetito!