Un Pomodoro fa Primavera!…Pomodori Ripieni di Salsiccia e Profumo di Menta e Basilico

pomodori ripieni si salsiccia menta e basilico

Oggi pensiamo agli avanzi…e se avanza la salsiccia…che già non dovrebbe avanzare…potrete riproporla in questa versione primaverile.

La mia salsiccia avanzata era stata cotta alla griglia ma direi che la preparazione è ininfluente al fine della preparazione della pietanza.

5 pomodori tipo datterino GRANDI

+ 2 pomodori per il ripieno

salsiccia già cotta 500gr

2 tuorli d’uovo

100 gr parmigiano

5 foglie di basilico fresco

5 foglie di menta fresca

pangrattato

Preriscaldate il forno a 200°C

Tagliate a metà i pomodori – che dovranno essere di una qualità bella soda e di media grandezza – e svuotateli dai semi.

tritate finemente la salsiccia in un mixer, mettete il composto in un contenitore ed aggiungete i tuorli, il parmigiano, il basilico e la menta tagliati al coltello ed i pomodori per il ripieno tagliati a dadini piccini.

Impastate bene il composto con le mani amalgamando con cura tutti gli ingredienti.

Riempite i pomodori con abbondante ripieno che schiaccerete bene con le mani all’ interno dei pomodori.

Poneteli in una teglia sulla quale avrete posto un foglio di carta da forno, spolverizzate i pomodori con pangrattato ed infornate.

Caldi o freddi…saranno un prelibato e freschissimo piatto primaverile!

Annunci

Uno Tira L’altro…Biscottini Salati alla Robiola e Limone con Crema all’ Aglio Rucola e Menta

Biscotti salati alla robiola

Per la frolla

300 gr farina

140 gr burro freddo

200 gr robiola

1 tuorlo

50 ml di vino bianco

100 gr parmigiano

scorza grattugiata di 1 limone

origano

sale

pepe

Per la Crema

150 gr robiola

una manciata di rucola

4 grandi foglie di menta

1/2 spicchio di aglio

olio Extravergine

Per preparare la frolla ho utilizzato il mixer e vi ho messo come prima cosa la farina, il tuorlo d’uovo ed il burro freddo a quadretti, ho aggiunto la robiola,  il parmigiano, l’origano, il sale, il pepe, la buccia del limone grattugiata e poco alla volta il vino bianco, in maniera da controllare la consistenza.Ne otterrete una palla lisca che vi basterà lavorare appena un po’ su un tavolo leggermente infarinato.

Ponete la palla di frolla in un sacchettino trasparente o in un foglio di pellicola e mettete in frigorifero a riposare per circa 1 ora.

Ho preparato la crema, lavorando la robiola con la menta e la rucola tagliate finemente al coltello, 2 cucchiai di olio extravergine e l’aglio schiacciato ed ho messo anche questa preparazione a riposare in frigorifero.

Ho preriscaldato  il forno a 180°C

Ho steso quindi la pasta frolla e, con l’aiuto di un coppapasta ,ho dato dorma ai miei biscottini, li ho posti su una teglia da forno su cui ho steso un figlio di carta forno e li ho infornati.

In circa 10-15 minuti saranno pronti!

Una volta sfornati e raffreddati decorateli con la crema con l’aiuto di una sac à poche!

Fate a gara a finirli !!!

Veg Bites…Bocconcini di Bulgur al Pomodoro , Menta e Basilico

bocconcini fritti di bulgur

Dal Medio Oriente…vi presentiamo il Bulgur…!

500 gr di Bulgur precotto

2 pomodori

6 foglie di basilico fresco

6 foglie di menta

2 tuorli d’uovo

100 gr di parmigiano

pangrattato

per la Panatura 

farina

pangrattato

2 uova

2 cucchiai di latte

sale

pepe

Olio per friggere

Il Bulgur precotto …è un un piccolo stratagemma che vi aiuterà ad includere questo particolare alimento nella vostra dieta…sfruttandone le qualità potendolo utilizzare in brevissimo tempo.

I chicchi di grano duro germogliato che sono stati cotti al vapore, lasciati essiccare  ed infine ridotti in pezzetti piccolissimi, necessitano di essere reidratati e dunque :

mettete il Bulgur in una ciotola e copritelo di acqua bollente fino ad un dito sopra il bordo del grano; attendete circa 10 minuti, tempo durante il quale si gonfierà.

Sgranatelo poi con una forchetta, aggiungete i pomodori, cui avrete tolto i semi e  tagliati a dadini molto piccoli, le foglie di basilico e menta tagliate grossolanamente a coltello, i tuorli d’uovo, il parmigiano e, se necessario un po’ di pangrattato per compattare il composto.

Formate con le mani delle polpette ovali e schiacciate, passatele nella farina, poi nelle uova sbattute alle quali avrete aggiunto il latte, sale e e pepe, ed infine nel pangrattato.

Come spiego sempre, nella necessità di dover friggere, il mio suggerimento è quello di lasciar riposare il più possibile i bocconcini impanati in frigo.

Preparate un tegame per friggere con abbondante olio e fate friggere i bocconcini per qualche minuto fino a doratura…basteranno 2 o 3 minuti per lato.

Accompagnate con un salsa di pomodoro fredda e, a piacere spruzzate sui bocconcini caldi del succo di limone…saranno irresistibili!!!

Arte Contemporanea…Paté di Sgombro alla Senape di Digione!

pate sgombro 2 ok

Ecco un aperitivo /antipasto sfizioso velocissimissimo!

Ingredienti:

1 scatola di sgombro sott’olio, una confezione da 100 grammi di robiola, senape di Dijon, 1 limone, sale , erba cipollina, pane da taglio

In un mixer frullare insieme lo sgombro, la robiola, un cucchiaio di senape, il succo di mezzo limone e una punta di sale.

Assaggiate per aggiutare di sale / limone o senape in base al vostro gusto.

Cuocere  il pane nel forno con un filo d’olio a 180°/190° per 5 minuti o fino a quando il pane non avrà un leggero colore biscotto.

Servire guarnendo con una spolverata di erba cipollina oppure delle olive o dei cetriolini!

Buon Paté appetito!

Sono Pieno Come un Uovo…Fritto alla Scozzese!

IMG-20150406-WA0006
12  uova  di quaglia
1-2 uova sbattute
7 etti di salsiccia
 1 tuorlo
pangrattato
farina
 noce moscata
 timo o prezzemolo
sale
pepe
latte

Fate bollire le uova di quaglia per 3 o 4 minuti affinché siano sode, fatele raffreddare per qualche minuto sgusciatele. In una ciotola ponete la salsiccia privata del budello, una manciata di prezzemolo tritato ed il tuorlo d’uovo e  mescolate bene con le mani in maniera da amalgamare benissimo gli ingredienti.

Preparate 3 ciotole diverse per la panatura, una con le uova sbattute, sale pepe e un goccio di latte, una seconda con la farina ed una terza con il pangrattato.

Ritagliate un quadrato di pellicola trasparente ci circa 15  cm di lato, sistematevi sopra un pugno di salsiccia condita che schiaccerete con le mani a formare un disco piatto e sottile.

Passate le uova di quaglia sode nella farina, poi ponetele al centro del disco di salsiccia e chiudete bene la pellicola trasparente che vi aiuterà a far aderire bene la salsiccia attorno all’uovo fino a formare una polpetta.

Togliete la pellicola, lavorate la sfera con le mani, passatela prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto ed infine nel pangrattato.

Attenzione…se avete modo di preparare queste deliziose polpettine ripiene di uovo il giorno prima, lasciandole un’intera notte in frigo, è senza dubbio la condizione migliore affinché si rassodino bene prima di essere fritte.In mancanza di così tanto tempo..almeno un’oretta in frigo sarebbe l’ideale per ottenere un’ottima frittura.

Fate scaldare un tegame per frittura con abbondante olio, immergete le polpettine e fate cuocere per almeno 10 minuti.

Se non volete friggerle potete porle su una placca da forno farle cuocere per circa 30 minuti a 180°C.

 .

Piovono Polpette…al Concentrato di Pomodoro in Pastella!

pollo 4 ok

Ho provato a preparare una variante sulle solite polpette, in questo modo , impastellate , diventano un ricco aperitivo da gustare con gli amici o un antipasto non convenzionale!

Sicuramente a dare un tocco di originalità alle polpette oltre alla pastella che dà  croccantezza , è l’aggiunta al ripieno del concentrato di pomodoro che dà un bellissimo colore che rende molto appetibile la pietanza! Come si dice anche l’occhio vuole la sua parte!

Il colpo di grazia lo da il Tomato Ketchup : potrete immergere le polpette nella salsa come se fossero patatine fritte!

Ingredienti

300 grammi di carne tritata di pollo, 1 tubetto di doppio concentrato di pomodoro Mutti, 3 cucchiai di parmigiano grattugiato , 1 uovo, pangrattato, 1 vasetto di yogurt magro non zuccherato, latte intero, 150 grammi di farina “0” oppure “00”, 1 bottiglia di birra bionda, olio di arachidi da frittura , sale , Tomato Ketchup Mutti

Preparare il ripieno: in una ciotola mescolare insieme il pollo, l’uovo, il parmigiano e mezzo vasetto di yogurt. Unire 2/3 cucchiai di pangrattato, 2/3 cucchiai di concentrato di pomodoro , 1 dito di latte e il sale. Verificate che l’impasto sia compatto e non troppo morbido. Se così non fosse aggiungete del pangrattato fino ad ottenere il risultato .

Prepariamo la pastella : in una ciotola mescolate con una frusta la farina , 150 ml di birra fredda e un pizzico di sale. Il composto deve risultare non troppo liquido.

Versare abbondante olio in un pentolino fino a circa la metà dell’altezza (le polpette devono essere completamente immerse ) . Riscaldate l’olio a fuoco moderato . Per provare a vedere se è abbastanza caldo per iniziare a friggere, immergete uno stuzzicadenti e verificate che intorno si formino delle bollicine.

Nel frattempo formate le polpette che non devono essere molto grandi.

Per friggere correttamente in modo che la pastella non si bruci e la carne si cuocia, è importante che l’olio scaldi non a fuoco troppo vivace perchè altrimenti l’interno rimane crudo. Conviene anche mettere poche polpette per volta per non far raffreddare l’olio.

Immergete le polpette nella pastella e subito dopo nell’olio . Si formerà fin da subito una bella patina croccante; continuate la cottura finchè la pastella non sarà di un bel giallo ocra (grazie al concentrato di pomodoro potrebbero formarsi delle divertenti venature rosse sulla pastella) .

Servire su un bel piatto con di fianco la salsa ketchup!

Broccoli Fan Club : … Torta di Broccoli al Formaggio Gouda

torta di broccoli al Goudse kaas

Semplice e di grande effetto dal sapore piacevolmente coinvolgente.

ll Gouda è un formaggio olandese, che prende il nome dall’omonimo paese che si trova  nell’Olanda meridionale. Alcuni documenti fanno risalire la produzione del formaggio gouda già nel 1500!!!

2 broccoli freschi

1 rotolo di pasta sfoglia

3 uova

150 gr ricotta

150 ml panna

100 gr di parmigiano

200 gr formaggio Olandese Gouda

sale

pepe

Pulite i broccoli tagliando solamente le cime,

fateli bollire per 10 minuti in acqua salata e scolateli.

In una ciotola unite le uova con la panna, la ricotta, il parmigiano, sale, pepe ed il formaggio olandese tagliato a dadini.

Utilizzate, se la avete, una teglia tonda ma dai bordi un po’ altini…la vostra torta avrà un’aspetto molto più accattivante e rassicurante.

Mettete della carta forno sul fondo della teglia, sistemate la sfoglia, sistemate su essa i broccoli e versatevi sopra il composto di ricotta parmigiano e formaggio.

Mettete in forno per 30 minuti e fino a doratura della torta.

Red Carpet : Cipollotti Agrodolci!

cipolline3 ok

Ecco un contorno sfizioso a base di cipollotti!

Per questa ricetta dal gusto intenso è necessario utilizzare prodotti di prima qualità perchè altrimenti il gusto dell’aceto e del pomodoro potrebbero prendere il sopravvento sul sapore del cipollotto. Ho quindi utilizzato un prodotto particolare , l’aceto di pomodoro Mutti  che oltre a dare un bellissimo color rubino al piatto , ne contraddistigue il sapore grazie al gusto inconfondibile di pomodori secchi che uniti alla salsina di pomodoro e verdure Mutti caratterizzano il piatto per coore e freschezza!

Ingredienti:

1 confezione da 500 gr di cipollotti, 1 tubetto di salsina di pomodoro e verdure fresche, aceto di pomodori, vino bianco , zucchero, olio di semi, sale

Bollire per qualche minuto i cipollotti solo per ammorbidirli, non si devono sfaldare.

Scolarli , farli rosolare in una padella antiaderente dove avrete riscaldato 3 cucchiai di olio e salare.

Sfumare con 1 bicchiere di vino bianco continuando a cuocere a fuoco  lento.

Aggiungere 1 dito di aceto di pomodori e 1 cucchiaino scarso di zucchero.

Lasciar cuocere per 10 minuti a fuoco bassissimo mescolando di tanto in tanto facendo attenzione a non rompere i cipollotti.

Aggiungere 2 cucchiai di salsa di pomodoro e continuare la cottura.

Aggiustare di sale o di aceto a seconda dal vostro gusto.

La Vie en Rose: …Quelle Romanticone delle Uova Mimosa !

la vie en rose...uova mimosa

Non ci piace particolarmente catalogare le ricette abbinandole ad una festività perché la cucina e la creatività devono essere replicabili ogni giorno…magari…facendoci ricordare un momento speciale ma queste romanticissime perle rosa e gialle meritavano davvero di essere celebrate

Le uova mimosa sono davvero un classicone…noi le abbiamo colorate nella maniera più semplice ed eco sostenibile che conoscevamo e poi le abbiamo riempite così come vuole la tradizione Piemontese, ma voi date sfogo alla vostra fantasia…perché…potrete riempire questi piccoli scrigni con una vera esplosione di fantasia e gusto!

Attenzione: questo piatto necessita di una notte di marinatura.

6 uova

4 barbabietole precotte

3 cucchiai di maionese

2 filetti di acciuga

una manciata di capperi sotto sale

prezzemolo

Fate bollire le uova …mettetele in un pentolino con acqua fredda, fatele cuocere 8-10 minuti al massimo dal bollore dell’acqua e saranno sode!

Mentre cuociono le uova frullate la barbabietola in un mixer ed aggiungete un filo di acqua in maniera da formare una salsa.

Scolate le uova e raffreddatele in acqua fredda. Sbucciatele e ponetele in un contenitore dove avrete sistemato la crema di barbabietola. Fate in modo che le uova siano completamente ricoperte dalla crema e che non si tocchino tra loro.

Lasciate le uova a marinare tutta la notte.

Il giorno seguente prelevatele dalla marinatura e sciacquatele tranquillamente, se necessario: ormai saranno perfettamente ed indelebilmente colorate… e se non amate il sapore della barbabietola, non abbiate paura, poiché il gusto delle uova non  sarà assolutamente compromesso.

Dividete le uova a metà e ponete i tuorli in una terrina, mettendone da parte un paio per la decorazione finale.

Sciacquare abbondantemente i capperi sotto acqua fredda corrente. Tagliate molto finemente a coltello acciughe e capperi.

Unite capperi e acciughe ai tuorli d’uovo nella terrina ed alla maionese e mescolate amalgamando molto bene gli ingredienti tra loro, fino ad ottenere una crema omogenea.

Mettete il composto in una sac à poche e riempite le vostre uova che decorerete infine con i tuorli sbriciolati che avevate tenuto da parte ed una piccola foglia di prezzemolo.

Oro Giallo…Spaghetti allo Zafferano con Asparagi marinati nella Soia!

pasta 1 ok

Asparagi e zafferano , un connubio perfetto!

INGREDIENTI x 2 persone :

180 grammi di spaghetti, 1 scalogno, 1 bustina di zafferano, 200 grammi di panna liquida da cucina, 1 mazzo di asparagi, salsa di soia ,  olio di semi, olio di oliva , sale , brodo di verdura

Tagliate gli asparagi a tocchetti, preservando le punte intatte.

Fate sbollentare per pochissimi minuti le punte in modo che rimangano ancora croccanti, mentre  prolungate la cottura dei gambi.

Scolate le punte e marinarle in una ciotola dove avrete mescolato 2 cucchiai di olio di oliva , 1 cucchiaio di salsa di soia e un pizzico di sale. Lasciate in infusione fino al termine della cottura della pasta ..

Bollite in un pentolino il brodo.

Tagliate a piccole rondelle i gambi degli asparagi .

Tritate lo scalogno e soffriggetelo a fuoco basso in una padella antiaderente dove avrete versato 2 cucchiai di olio di oliva.

Versate in padella gli asparagi insieme allo scalogno. Mescolate di tanto in tanto e lasciate insaporire .

Aggiungete la panna liquida.

Mescolate in una tazza un mestolo di brodo e lo zafferano e versate nella padella.

Bollite  gli spaghetti in acqua salata ma a metà cottura  versateli nella padella del sugo.

Alzate il fuoco sotto la padella e mantecate la pasta aggiungendo 1 mestolo di acqua di cottura  e 1 mestolo di brodo.

Mantecate di continuo e procedete aggiungendo brodo finchè la pasta non si sarà cotta completamente (circa 6/7 minuti)

Aggiungete all’ultimo le punte di asparagi!