Vinosalviaemirto Ringraziano….

Vinosalviaemirto serata

Il 24 di ottobre Vinosalviaemirto ha avuto il grande onore  di poter partecipare ad una serata Meravigliosa!!

Si trattava di una serata che metteva insieme l’inaugurazione di un libro del fotografo Aldo Giarelli, la nascita del Laboratorio Eventi Icosaedro …ed il nostro cibo!!

Siamo stati ospitati dai bellissimi locali storici della SOMS De Amicis.

Desideriamo ringraziare di cuore tutti coloro che hanno reso possibile l’evento di ieri sera, in primis coloro che hanno partecipato con così tanto entusiasmo e ci hanno davvero “inondato” di affetto! A seguire: OneMinutePhoto un libro bellissimo… dal cuore d’oro! Il suo papà Aldo Giarelli una persona fantastica! Le due persone speciali che ci hanno supportato e sopportato Sara e Beppe !Con l’augurio che Icosaedro Laboratorio Eventi decolli nel migliore dei modi! Grazie a Nicolò che ha lavorato meravigliosamente con noi per 15 ore! ..e grazie a me per non averlo mandato a scuola il giorno dopo!!!

Grazie a noi che ancora non ci stiamo credendo!…poi grazie ai muffins, all’indivia, ai ceci, alla gorgonzola, alle nocciole, alle mele, alle cipolle caramellate e non, ai pinoli…e grazie al cavolo!!

Grazie alla nostra fotografa preferita : Simona Vacchieri!

*******************************************************************************************************

Un ringraziamento speciale ai fornitori che ci hanno dato una mano come  Ecobioshopping, Fattoria italia.

Un particolare ringraziamento  all’ Olio ROI ! Un’ingrediente fondamentale in cucina…e noi abbiamo avuto la fortuna di poter utilizzare questa eccellenza italiana! Direttamente da Badalucco Paolo Boeri della pregiatissima ha voluto omaggiarci di questo nettare e noi non finiremo mai di ringraziarlo! 

IMPORTANTE:

Parte del ricavato della serata è stato devoluto al Progetto per Casa U.G.I. …il che ci ha reso ancora più orgogliose di averne fatto parte!!

Annunci

Ruba Cuore… i Biscotti al Cioccolato !

Biscotti al cioccolato 1

Carissimi Amci nostri e del cioccolato, è ufficiale :  tempus fugit!

Ma non è una buona ragione per accampare scuse per non provare a dedicarvi una delle piccole dolcezze al cioccolato che ci siamo dedicate noi in primis…perchè il cibo, anche se preparato con l’intenzione di gratificare i vostri ospiti o i  vostri familiari…deve per prima cosa appagare Voi, i vostri occhi, stupire le vostre mani mentre lo preparate, avvolgervi con il suo profumo ed infine rubarvi il cuore !

…Noi questa volta abbiamo accettato di farci coccolare dai nostri amici di Dolci & Pani che ci hanno dato la possibilità di approfittare dei loro meravigliosi preparati.

Aggiungete pochi ma fondamentali ingredienti, …e il  vostro cuore per crearne di “specialissimi”…al cioccolato.

Preparato per Biscotti al cacao Dolci&Pani 1 kg

Uova 80 gr

latte 60 gr

burro 180 gr a temperatura ambiente

Mettete tutto in una planetaria…o come al solito solito…se siete mooolto più bravi di noi preparate la fontana con il preparato ed aggiungete il latte, le uova ed il burro fino a che non otterrete una fantastica frolla cioccolatosissima!!!

Spianate il composto su un piano da lavoro infarinato con un mattarello …e scatenatevi a creare i vostri biscottini.

Infornate a 180°C per circa 8 minuti!

Noi come vedete li abbiamo fatti di tutte le varianti possibili, anche ripieni di marmellata all’arancia!!!

Mise en Bouche… ovvero Miniburger TuttoInUnBoccone!!!

mini hamburger ok

Qualcuno diceva…Un Piccolo uomo è uomo intero, come uno Grande…ecco, lo stesso vale per i miei piccoli hamburger!!

Potete crearli esattamente come fareste con una grande…e gustarne il piacere in un solo boccone.

Procuratevi …ad esempio…

 600 gr carne trita

una bella manciata di rucola
1 spicchio d’aglio
1 piccola cipolla tritata
olio extravergine
sale
pepe
pangrattato
latte

Mettete sul fuoco una padella con 3 cucchiai d’olio extravergine, lo spicchio d’aglio tagliato a fettine sottilissime, e la cipolla tagliata finemente.

Lasciate rosolare a fuoco medio e se necessario aggiungete un goccio d’acqua per lasciare tutto molto morbido.

Tagliate la rucola finemente ed aggiungetela al soffritto in padella, dopo 2 o 3 minuti spegnete la fiamma.

In una ciotola mettete la carne trita, aggiungete sale, pepe.

Mettete 2 pugni di pangrattato in una ulteriore ciotolina e bagnate con del latte freddo fino ad ottenere un composto morbido ma NON liquido, il pangrattato deve addensarsi con il latte.

Aggiungete il composto di pangrattato alla carne trita e versate sopra la carne anche tutto il contenuto della padella.

Mescolate molto bene l’impasto con le mani.

Formate delle polpettine e schiacciatele in maniera da creare i vostro mini burger!!

Fate scaldare molto bene una piastra, quando è calda versateci sopra una poco di sale grosso e ponetevi i vostri mini hamburger, girateli sono quando sono ben rosolati da un lato.

Intanto…

preriscaldate il forno  a 200°C

e ponete su una teglia un foglio di carta forno, sul quale adagerete i cerchietti di pane da tramezzino che avrete tagliato con un coppapasta, spolverizzato con un po’ di sale ed un filo di olio extravergine.…attenzione, mettete in forno e saranno pronti in un attimo!

Io ho messo su ogni fettina di pane un velo di maionese, ho posizionato i piccoli hamburger al centro, sopra una foglia di insalata e su alcuni ho messo una dadolata di pomodorini freschi conditi.

Potete aggiungere a piacere una fettina di formaggio sempre tagliandola con il coppapasta, un pezzetto di pancetta croccante. oppure  servire, se gradite con una salsa fredda di pomodoro tritato,olio extravergine ,sale e poco peperoncino… insomma a voi creare i vostri piccoli capolavori!!

Che Pizza!

pizza 1 ok

 

Cosa c’é di meglio alla domenica sera di una pizza rossa soffice? Di quelle che fanno tornare in mente il panettiere sotto casa, quello da cui si andava aspettando l’autobus della scuola!  Ma per fare a casa una pizza buona e soffice come quella del panettiere, concediamoci un aiuto.  Col preparato per pizza rustica di Dolci&Pani la riuscita é garantita, senza rinunciare al piacere di impastare e di mettere anche la propria farina preferita, riuscendo anche a ridurre al minimo il lievito di birra.
Ingredienti per 4 tranci abbondanti di pizza (teglia 35 x 25 cm):
preparato di “Dolci&Pani”   180 gr
farina                                350 gr
sale per l’impasto                 15 gr
lievito di birra                        10 gr    
olio di oliva per l’impasto        2 cucchiai
acqua                                    300 ml
pelati                                   400 gr
origano                            a piacere
olio per la guarnizione        2 cucchiai
sale per la guarnizione        1 cucchiaio raso
Si consiglia di partire dall’acqua calda: lasciandola intiepidire in una terrina, eventuali tracce di cloro (presenti nella potabile) evaporeranno, evitando di danneggiare in seguito lo lievito.
pizza 2 ok
 Mescolare nel mentre farina e preparato aggiungendovi  da subito il sale, quindi versare quasi tutta la miscela  nella terrina con l’acqua tiepida, lasciandone un po’ da  parte per le correzioni finali.
 Ad impasto iniziato aggiungere lo lievito, ma  gradualmente e ben distribuito, in modo che eventuali  concentrazioni di sale non lo danneggino.
 Continuare ad impastare aggiungendo l’olio e quindi il  resto della farina: il risultato deve essere un panetto  molto umido ma omogeneo ed elastico.
 La fase di impasto dura almeno 20 min.
 Mettere il panetto su un tagliere infarinato – o meglio – su  carta forno, e lasciarlo per almeno 30 min. in luogo  chiuso (senza correnti d’aria).  Meglio con una ciotola  d’acqua vicina: la lievitazione sviluppa calore, e l’acqua  evaporata tiene umido ed elastico il panetto.
 Preparare la guarnizione; frullare i pelati aggiunendo olio,  sale e origano. 
Ungere leggermente la teglia e – a piacere – spargere mezza manciata di pan grattato, in modo che la pizza non attacchi.
Stendere l’impasto, lasciando un po’ di bordo. Distribuire una parte di guarnizione, in modo che nella seconda fase di lievitazione (almeno 60 min) l’impasto rimanga umido.
Anche la seconda fase di lievitazione va fatta in un luogo senza correnti (ad esempio un cassetto che siamo sicuri di non aprire).
Se doveste dimenticarvi la teglia e dopo alcune ore l’impasto fosse troppo cresciuto (scherzi del lievito di birra!), non disperate: prima di completare la guarnizione basta fare una serie di fori con uno stuzzicadenti o con i rebbi della forchetta, e la spianata torna subito ad uno spessore normale.
Preriscaldare il forno a 230 gradi, distribuire il resto della guarnizione e cuocere per 20-25 min.
Buon appetito!

L’ Incanto del Bosco…nei Delicati Cestini ai Funghi

cestini funghi ok

Il Bosco è da sempre il regno della fantasia teatro di favole e racconti,rifugio di creature fatate,tana delle paure ancestrali e sfondo delle più meravigliose avventure . Alessandro Cortinovis

Noi vi regaliamo questa piccola deliziosa creatura ripiena di crema al parmigiano e funghi…

1 confezione di pasta fillo

200 gr di funghi porcini

Olio extravergine

1 spicchio di aglio

Per la crema al parmigiano

50 gr burro

50 gr di farina

500 ml di latte

100 gr di parmigiano

1 uovo

Lavate bene i funghi, puliteli e tagliateli a piccoli tocchetti.

In una padella fate rosolare l’aglio tagliato fine e aggiungetevi i funghi.

Nel frattempo dedicatevi alla Crema di parmigiano e non dimenticate di accendere il forno a 180°C.

Mettete il burro in un pentolino dai bordi alti, aggiungete la farina  e mescolate bene sul fuoco fino a formare un roux morbido e togliete dal fuoco. Versatevi 500ml di latte tiepido, mescolate energicamente, aggiungete 100 gr di parmigiano grattugiato mettete sul fuoco fino a che la crema non diventerà densa. Aggiustate di sale.

Prendete la pasta fillo, sovrapponete due fogli e tagliatene dei rettangoli di circa 12 cm x 6 cm.

mettete dei pirottini per i muffins nell’apposita teglia con i buchi e ponete i due rettangoli di pasta fillo all’inteno sovrapposti a a croce, spingete la pasta sul fondo in maniera che formi la conca e che aderisca bene al pirottino e lasciate la parte che spunta fuori libera di sistemarsi come crede…la foto vi aiuterà a capire molto meglio di come io potrei mai riuscirci a parole!!!

Aggiungete i funghi alla crema al parmigiano, aggiungete l’uovo  e mescolate.

Ponete in ogni pirottino un po’ del composto e mettete a cuocere nel forno caldo.

Saranno pronti e deliziosi in circa 20 minuti.

” Polpetta dal Cuore Tenero di Zucchine Conquista Crema al Pecorino”

DSC_0025

  • zucchine 500 gr
  • 100 gr parmigiano
  • 2 uova
  • pangrattato 100 gr
  • pangrattato per la panatura
  • farina
  • sale
  • pepe

Grattugiare le zucchine in un colino e poi premerle con il dorso di una forchetta affinchè perdano la loro acqua; ponetele in una ciotola con il sale, il pepe, il parmigiano ed il pangrattato e l’uovo. Mescolare con le mani fino ad ottenere un composto morbido ma compatto, regolatevi  in maniera che il tutto non sia troppo umido, per fare ciò aggiustate con il pangrattato.

Fate delle palline e passatele prima nella farina, pi nell’uovo ed infine nel pangrattato, ponetele su un piatto e mettetele in frigorifero per almeno 30 minuti.

Friggete in olio caldissimo.

Io le ho servite con una crema al pecorino che ho fatto con

50gr di burro

50 gr di farina…mescolate bene in un pentolino sul fuoco fino a formare un roux morbido e togliete dal fuoco. Versatevi 500ml di latte tiepido, mescolate energicamente, aggiungete 100 gr di pecorino grattugiato mettete sul fuoco fino a che la crema non diventerà densa. Aggiustate di sale.

Servite le polpettine con la crema al pecorino.

 

 

Gambero Croccante e Chic…

gambero croccante

Un’idea veloce e raffinata per rendere un po’ più croccante insolito e sfizioso… ad esempio il pranzo delle domenica

15 gamberi freschi a cui avrete lasciato il codino

1 rotolo di pasta sfoglia

senape

sale

semi di papavero 

paprica dolce

Preriscaldate il forno A 200°C

Fate sbollentare i gamberi in acqua bollente per 3/4 minuti e scolateli.

Prendete il rotolo di sfoglia dalla parte corta e tagliatene delle striscioline di 1 cm circa

Asciugate i gamberi, sistemateli su un piatto capiente e spennellateli con la senape.

Prendetelo poi uno ad uno dalla coda ed arrotolateli con le striscioline di pasta sfoglia.

Sistemateli su di una placca da forno sulla quale avrete steso un foglio di carta forno, spolverizzateli con il sale e poi qualche grano di semi di papavero dal lato delle testa e con la paprica verso il dorso e la coda.

Mettete in forno e cuocete per circa 15 minuti e fino a quando saranno dorati.

Servite caldissimi!

 

gnocchi di ricotta Alternative Chic…

Immagine

 

Questa ricetta può sembrare elaborata e lunghina ma, al contrario dei suoi cugini patatosi, gli gnocchi di ricotta sono davvero veloci da fare e rimangono buonissimi e molto delicati.

Ingredienti per due persone

 250 gr ricotta Conrado

un uovo

125 gr di farina

60 gr parmigiano grattugiato

sale qb

noce moscata

per il sugo

pesto – già pronto in questo caso, ma se lo fate voi è ancora meglio (e ci va pochissimo)

2 patate medie

Gnocchi:

Fare gli gnocchi è facilissimo: amalgamate la ricotta (se è troppo liquida fatela scolare un pochino, io con la ricotta Conrado non ne ho avuto bisogno) all’uovo, alla farina e al parmigiano, in modo che si formi un impasto bello solido. Tagliatelo, formate dei salamini, da cui ricaverete dei tocchetti di circa 5 cm di lunghezza.

Mettere a bollire abbondante acqua salata, in cui butterete gli gnocchi preparati. Tirateli via con una schiumarola quando vedrete che tornano a galla, come per gli gnocchi di patate.

Sugo:

pulite due patate medie e tagliatele a tocchetti; passatele due o tre volte sotto l’acqua corrente in modo che perdano l’amido e diventino croccanti.

Fate andare le patate in padella con olio e uno spicchio di aglio. Io non metto mai troppo olio, anche perché poi c’è il pesto che di solito è ben rifornito dello stesso.

Una volta scolati gli gnocchi, aggiungete il pesto e le patate che nel frattempo saranno diventate croccanti e belle dorate.

Servite e mangiatene tutti! Un piatto un po’ alternativo ma succulento! ed ottimo per i bambini, che apprezzeranno sicuramente.

Il Colore dell’Autunno: Brownies…

Brownies ok

 Nove persone su dieci amano il cioccolato; la decima mente. John Tullius 

Ingredienti

300 gr di zucchero

150 gr cacao Amaro in polvere

150 gr farina

150 gr burro fuso

3 uova

225 ml latte

lievito per dolci

1 cucchiaino raso di polvere di vaniglia

un pizzico di sale

Preriscaldate il forno a 180°C

Riunite in una ciotola la farina , il lievito, il cacao,  la vaniglia ed il pizzico di sale e mescolate.

Montate a neve i bianchi delle uova.

In un’altra ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero, meglio con uno sbattitore elettrico;aggiungete alle farine il burro fuso ed il latte, amalgamate il tutto ed aggiungete i rossi e lo zucchero. In ultimo incorporate i bianchi a neve.

Mettete in una teglia un foglio di carta forno e cuocete per circa 30 minuti.

Buone coccole a cioccolato per Voi!

 

Non chiamatemi spezzatino!

pollo ok

Spezzatino?Chi ha parlato di spezzatino?Dovete sapere che a casa mia tutte le volte che pronuncio la parola spezzatino la tristezza e la desolazione diventano un tutt’uno con la faccia di mio marito,va a  sapere perchè la carne a cubetti sa di pasto malinconico e benché io lo proponga raramente quando glielo annuncio invariabilmente replica:”ma sempre spezzatino?” Stavolta provo con il pollo,chissà,magari non se ne accorge!Se volete tentare con me ecco gli INGREDIENTI 

1 petto di pollo tagliato a cubetti,

cipolla

2 confezioni di funghi misti surgelati

 brodo vegetale preparato con 2 dadi vegetali della Fattoria Italia

  4 cucchiai  di senape di Dijone

1 confezione di panna liquida

 vino bianco, sale, pepe, farina

Tempo di preparazione : 1 ora

Tagliamo a pezzetti il petto di pollo e facciamolo soffriggere in una casseruola con un po’ di olio finchè non sarà dorato.

Sfumiamo con mezzo bicchiere di vino bianco e trasferiamolo in un piatto.

A parte prepariamo del brodo (dovete assolutamente provare i dadi vegetali della Fattoria Italia e non li abbandonerete più!).

Nella casseruola dove c’ era il pollo  rosoliamo una cipolla finemente tritata e aggiungiamo i funghi che cuoceranno per 10 minuti, uniamo  i pezzi di pollo e 2 mestoli di brodo.

Intanto in una terrina prepariamo una cremina,con 2 cucchiai di farina e dell’olio di semi,che uniremo alla carne per dare densità al sughetto e completiamo con la senape per il suo aroma speziato e 3 cucchiai di panna liquida. Lasciamo cuocere per 20 minuti.

Guarniamo con fette di pane nero fatto in casa con la farina soffice e saporita del Molino Quaglia e metà dose di farina per pane nero (questo link vi riporterà alla ricetta del pane sapendo che questa volta abbiamo utilizzato la farina bianca + farina per pane nero ai 7 cereali )

“Cosa c’è per cena? Fricassea d’autunno caro”  E anche stavolta è andata!