Qua la Zuppa!…di Broccoli e Patate!

zuppa 4 ok

INGREDIENTI

400 grammi broccoli , mezza cipolla gialla, 3 patate , 12 grammi ricottta vaccina fresca , mezzo dado vegetale , sale, pepe, olio di oliva

Tritate la cipolla  e  mettetela a soffriggere in  un paio di cucchiai di olio a fuoco basso.

Nel frattempo pelate e tagliate le patate a cubetti .

Pulite il broccolo levando il gambo.

Unite al soffritto le patate e il broccolo. Salate , pepate e mescolate frequentemente per far amalgamare  gli ingredienti.

Aggiungete dell’acqua tiepida fino a coprire le verdure e lasciate cuocere a fuoco medio fino a che le patate non si saranno ammorbidite. Se vedete che l’acqua si sta riducendo troppo , aggiungetene ancora mezzo bicchiere.

Prendete il frullatore a immersione e frullate il tutto creando una crema liscia e omogenea.

Unite ora la ricotta e il mezzo dado e continuate la cottura a fuoco basso per altri 10 minuti mescolando frequentemente.

Servite bella calda!

Buona zuppappetito!

 

Annunci

Bianco Soffice di Ricotta al Caffè e Lamponi

dolce ricotta bufala OK

300 gr di panna liquida

500 gr di ricotta

1 cucchiaino colmo di polvere di caffè

2 tazzine di caffè espresso

250 gr di zucchero

3 fogli di colla di pesce

Tenete da parte una tazzina di panna liquida.

Mettete la colla di pesce in un contenitore coprendola di acqua fredda; nel frattempo mettete nel mixer la ricotta, la panna. il caffè in polvere, il caffè espresso e lo zucchero e frullate fino ad ottenere un composto molto liscio ed omogeneo.

Mettete la panna che avete tenuto da parte in un pentolino e, una volta prelevata la colla di pesce ammorbidita dall’acqua, mettetela nel pentolino a sciogliere…un paio di minuti ed è sicuramente pronta; versatela nel mixer ed amalgamatela agli altri ingredienti.

Foderate uno stampo da plumcake con della pellicola, versatevi il composto e mettete in frigo per almeno 4 ore.

Al momento di servire, rovesciate il dolce su un piatto di portata e decorate con lamponi freschi e una spolverata di zucchero a velo.

Ottimo, fresco e leggero…

Ispirazione…Fagottini di Verza Ripieno di Ceci Ricotta e Salsiccia

involtino verza ok

Questa ricetta ha una sua dedica : “alla nostra Amica Tiziana”…perchè ha voluto fare outing con noi e rivelarci che avrebbe preparato dei meravigliosi involtini di verza…in versione vegetariana ed in versione salsicciosa…noi ci siamo ispirate alle sue meravigliose ricette creandone una sola che le mettesse insieme…e perchè gli involtini di verza così come ce li raccontava ci facevano tanta tanta voglia!!! GRAZIE TIZIANA BELLA!!!!

Ingredienti

10 foglie di verza

230 gr di ceci precotti

150 gr di salsiccia

150 gr di ricotta

1 cipollotto

prezzemolo fresco

sale

pepe

Olio Extravergine

Salsa di Soia

Preriscaldate il forno a 190°C

Fate bollire per pochi minuti le foglie di verza in acqua salata, solo il tempo che si ammorbidiscano, prelevatele dall’ acqua e mettetele a scolare e raffreddare un pochino.

Nel mixer mettete invece la salsiccia priva di pelle, la ricotta, i ceci scolati, un pugno di prezzemolo, il cipollotto, sale pepe e frullate ammorbidendo il composto, per quanto necessario, con un filo di olio extravergine.

Stendete sul piano di lavoro le foglie di verza, riempitele con un a cucchiaiata di composto e chiudete a fagottino.

Mettete su fuoco un tegame capiente con un fili di olio extravergine e mettete i fagottini a rosolare  avendo cura di rigirlarli  dai 2 lati.

Una volta che saranno dorati ed avranno spigionato un profumo delizioso…irrorateli con un po’ di salsa di soja e fateli rigirare ancora per circa 5 minuti.

Ponete i fagottini delicatamente in un tegame con tuto il loro prezioso intingolo e mettete in forno per circa 10 minuti.

serviteli caldi…ma anche freddi sono BUONISSIMI!

Semplicemente …Polpettone!

polpettone ok

Polpettone!  No, non quello che temevamo il venerdì alla mensa delle elementari in quanto insieme degli avanzi della settimana.  Non l’omologo salato della Luisona del bar Sport, bensì un “-one” meritato per la freschezza, la ricchezza e l’abbondanza degli ingredienti.

Il tutto utilizzando la ricotta del caseificio pugliese  invece del solito pane imbevuto di latte…stessa consistenza ma moooolto più gusto!

 Un secondo completo, accompagnato – a piacere –  da verdure quali carote, cipolle o patate che possono cuocere assieme.  Semplice, comodo e soprattutto buono!

 

Ingredienti:

500 grammi carne tritata magrissima, 125 grammi ricotta del caseificio pugliese, 100 grammi mortadella, 100 grammi prosciutto cotto, 2 uova , 4 cucchiai abbondanti di parmigiano, pangrattato, 1 bicchiere di vino bianco,  100 grammi di pancetta coppata , mezzo bicchiere di olio di oliva,  dado granulare, sale, pepe.

Carote, cipolle e patate tagliate a pezzi per il contorno.

 

Procedimento:

Mescolare la carne, le uova, la ricotta, la mortadella, il prosciutto e il parmigiano , sale e pepe creando un composto omogeneo.

Lasciar riposare  per mezz’oretta. 

Prendere l’impasto e creare la forma del polpettone; cospargerlo tutt’attorno di pangrattato, aggiungere le fette di pancetta sulla parte superiore. 

Preriscaldare il forno a 220 gradi.

Prendere una casseruola, versare l’olio, mettere il polpettone, aggiungere il vino bianco, versare  ancora con un filo di olio sopra il polpettone, aggiungere un misurino di dado granulare. 
Aggiungere la verdura tagliata a pezzi e bagnarla col fondo di olio e vino bianco.

Infornare per 1 ora e mezza a forno ventilato.

Di tanto in tanto bagnare il polpettone e le verdure con l’olio del fondo per fare in modo che non si secchi.

Una volta tolto dal forno , tagliatelo a fette e servite con le sue verdurine !

 

gnocchi di ricotta Alternative Chic…

Immagine

 

Questa ricetta può sembrare elaborata e lunghina ma, al contrario dei suoi cugini patatosi, gli gnocchi di ricotta sono davvero veloci da fare e rimangono buonissimi e molto delicati.

Ingredienti per due persone

 250 gr ricotta Conrado

un uovo

125 gr di farina

60 gr parmigiano grattugiato

sale qb

noce moscata

per il sugo

pesto – già pronto in questo caso, ma se lo fate voi è ancora meglio (e ci va pochissimo)

2 patate medie

Gnocchi:

Fare gli gnocchi è facilissimo: amalgamate la ricotta (se è troppo liquida fatela scolare un pochino, io con la ricotta Conrado non ne ho avuto bisogno) all’uovo, alla farina e al parmigiano, in modo che si formi un impasto bello solido. Tagliatelo, formate dei salamini, da cui ricaverete dei tocchetti di circa 5 cm di lunghezza.

Mettere a bollire abbondante acqua salata, in cui butterete gli gnocchi preparati. Tirateli via con una schiumarola quando vedrete che tornano a galla, come per gli gnocchi di patate.

Sugo:

pulite due patate medie e tagliatele a tocchetti; passatele due o tre volte sotto l’acqua corrente in modo che perdano l’amido e diventino croccanti.

Fate andare le patate in padella con olio e uno spicchio di aglio. Io non metto mai troppo olio, anche perché poi c’è il pesto che di solito è ben rifornito dello stesso.

Una volta scolati gli gnocchi, aggiungete il pesto e le patate che nel frattempo saranno diventate croccanti e belle dorate.

Servite e mangiatene tutti! Un piatto un po’ alternativo ma succulento! ed ottimo per i bambini, che apprezzeranno sicuramente.

profitterol salato…sembra un dolce e invece no!

bigne interi ok

Oggi vi presento il mio dolco non dolce , il profitterol salato , una simpatica idea facile da realizzare

INGREDIENTI per 2/3 persone

1 pacco di bigné , 250 gr di mortadella Felsineo , 100 grammi di ricotta , 1 confezione di panna liquida, pepe , parmigiano 

Frullare in un mixer la mortadella insieme alla ricotta, aggiungere un cucchiaio di panna liquida finché non otterrete una crema omogenea. Non salare perchè la mortadella è già saporita di suo. Aggiungere pepe e 1 cucchiaio di parmigiano.

Tagliare i bigné e riempirli dell’impasto di mortadella.

In un pentolino alto riscaldare la panna liquida rimanente a fuoco basso e scioglierci dentro 7/8 cucchiai di parmigiano mescolando continuamente.

bigne okCon l’aiuto di un cucchiaio versare qualche goccia di salsa sul piatto dove disporrete il profitterol in modo che i bignè restino fermi sul piatto una volta che assemblerete il tutto.

A questo punto potete creare il vostro profitterol e versarvi sopra la salsa al parmigiano!

Voilà il gioco è fatto!

Che pasticcio questa pasta!

tortiglioni ok

Ecco a voi un primo velocissimo che riuscirete a preparare in quattro e quattr’otto!!

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

200 gr di tortiglioni o rigatoni, 150 gr ricotta , passata di pomodoro (1 bicchiere), parmigiano, 150 gr prosciutto crudo sale, pepe , 1 spicchio di aglio, olio

Prendete un pentolino, accendete il fuoco e fate scaldare a fiamma medio alta. Quando sarà caldo versate al suo interno il prosciutto crudo che avrete precedentemente tagliato a pezzettini ; girate ogni tanto e lasciate che il prosciutto si abbrustolisca e diventi scroccante.Terminata la cottura trasportate il crudo in un piatto .

Mettete a bollire l’acqua per la pasta.

In un piatto mettete la ricotta , salate e pepate e unitevi 4 cucchiai di parmigiano.

In una padella antiaderente fate scaldare 2 cucchiai di olio e fate rosolare lo spicchio di aglio. Quando sarà dorato toglietelo dalla padella.

A questo punto potete aggiungere la passata di pomodoro , mescolate di tanto in tanto aggiustando di sale secondo vostro gusto e cuocete per 5 minuti a fuoco basso.

Potete calare la pasta. Unite al sugo la ricotta il composto di ricotta e parmigiano e un mestolo scarso di acqua di cottura della pasta. Lasciate  cuocere il sugo per ancora 5 minuti e spegnete il fuoco.

Scolate la pasta quando sarà cotta e condite con il sugo; una volta mantecata la pasta potete aggiungere il crudo che avevate lasciato da parte e dare un’ultima rimescolata.

Buon appetito!

Il piacere in una sfera…di tonno

polpetta collage

La morbidezza di queste polpettine vi stupirà , non potrete non mangiarne una dietro l’altra!

INGREDIENTI per 20 polpette

2 scatole da 125 gr di tonno all’olio d’oliva, pasta d’acciughe, una patata, 150 gr di ricotta, 1 uovo, 4 cucchiai di parmigiano,  panpesto , pepe, olio da frittura

Mettete una patata ancora con la buccia a bollire, nel frattempo in una ciotola capiente versare il tonno , la ricotta , l’uovo e iniziare a mescolare fino a che non otterrete un composto omogeneo.

Una volta che la patata sarà cotta, levatela dal fuoco , sbucciatela e lasciatela intiepidire.

Potete a questo punto schiacciare bene  la patata con una forchetta e aggiungerla all’impasto.

Completate il composto versando ancora i 4 cucchiai di parmigiano, 1 cucchiaio di pasta di acciughe e 4 cucciahi di pampesto.

L’impasto risulterà molto morbido  e cremoso.

Riscaldate in un pentolino alto 4 dita di olio a fuoco moderato (il fuoco troppo alto fa scaldare troppo l’olio e quando immergerete le polpette si bruceranno).

Componete e impanate  le polpette con molta delicatezza: mettete su un piatto del pan grattato ; versate  in una mano  un po’ di panpesto e con l’altra un po di impasto(questo vi aiuterà a far si che non si attacchi alle mani) e formate con delicatezza le palline che immergerete nel piatto per terminare l’impanatura.

Una vota che l’olio sarà caldo immergetevi le polpettine , non più di 4 per volta per essere agevoli nel girarle.

Le palline devono cuocere non più di 2 muniti per lato , comunque controllate , quando hanno un bel colore dorato è ora di girarle! per girare le polpette aiutatevi con 2 cucchiai perchè essendo delicatissime, è facile che si sfaldino!

Quando saranno cotte potete toglierle dall’olio e appoggiarle su un piatto dove avrete disposto la carta assorbente.

Croccanti e fumanti sono pronte all’assaggio!

Ricotta Piselli Speck e…Menta, gli Spaghetti D’Estate

menta piselli e speck

Ma che profumo d’estate, ma che gusto d’estate!

Questi spaghetti sono davvero quello che ci vuole per ricordarci che l’estate è arrivata e ce lo dimostrano i colori, i sapori ed i profumi di questo piacevole e velocissimo piatto.

500 gr spaghetti

150 gr pisellini

250 gr ricotta

5 foglie di menta

150 gr speck – tagliato un po’ spesso

burro

Mettiamo sul fuoco dell’ acqua salata per la pasta.

In un a ciotola capiente, magari quella in cui serviremo gli spaghetti mettiamo la ricotta e la menta tagliata finemente, mescoliamo fino a formare una crema.

In un padellino mettiamo una noce di burro e mettiamo a cuocere velocemente i pisellini…controllate la cottura e badate che rimangano belli croccanti.

Su un altro fuoco poniamo invece un altro padellino dove, nuovamente con un pochino di burro, lasceremo diventare croccante il nostro speck.

Preleviamo un po di acqua di cottura.

Scoliamo la pasta, versiamola nel contenitore con la ricotta, aggiungiamo i pisellini e lo speck.

Per amalgamare il tutto non utilizzate olio ma solo un po’ di acqua di cottura.

Fresco ed estivo, questo primo, con le sue consistenze e sapori inaspettati…. vi stupirà!

 

Voglia di Cheesecake…funghi e asparagi!!

Un risultato che sorprende ingannando i sensi e coccolandoli allo stesso tempo : una cheesecake salata!

20130413_010

Per la base :

  • base per torte da 18cm – stampo a cerniera
  • 250gr di grissini alle olive
  • 150gr di burro

Per la cheesecake :

  • 400 gr di ricotta
  • 200 gr di funghi porcini – prodotto surgelato
  • 150 gr di punte di asparagi – prodotto surgelato   
  • 1 cipolla media
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 3 fogli di colla di pesce
  • 40gr di burro
  • 2 cucchiai di olio d’oliva extravergine
  • sale
  • pepe
  • 1 cucchiaio generoso di prezzemolo fresco tritato

Prepariamo la base sminuzzando i grissini in un mixer ed aggiungendoli al burro fuso.

Impastate il composto con le mani direttamente nello stampo che ospiterà la vostra cheesecake.  Se necessario aggiungete un po’ di burro, il composto deve risultare compatto e steso in maniera uniforme alla base dello stampo  raggiungendo un’altezza di circa 1 cm.

Ponete la base in frigorifero per tutto il tempo di preparazione successivo.

Mettete la colla di pesce in una ciotola con acqua fredda e lasciate ammorbidire per 10 minuti.

Fate sciogliere in un tegame capiente il burro con l’olio e versatevi la cipolla tagliata finemente lasciando imbiondire.

Aggiungete i fughi porcini a dadini e, dopo 3-4 minuti anche le punte di asparagi. Aggiustate di sale e di pepe.

Lasciate rosolare , versatevi il vino bianco e fate cuocere a fuoco medio per 15  minuti circa.

Spegnete, aggiungete il prezzemolo, mescolate e lasciate intiepidire.

Versate quindi il composto in un mixer e tritate fino a ridurre il tuto ad una crema.

Aggiungete la ricotta.

Prelevate la colla di pesce dall’acqua e ponetela in un piccolo tegamino sul fuoco basso, si scioglierà…e sarà pronta per essere aggiunta al composto di ricotta, funghi ed asparagi.

Vrsate la crema così ottenuta sulla base di biscotto, livellate in maniera uniforme e ponete nuovamente in frigorifero per almeno 3 ore.

20130413_008

Una volta trascorso questo tempo…siamo pronti : togliete la vostra cheesecake dallo stampo e decoratela come meglio credete e vi suggerisce la vostra fantasia.

Una sorprendente  e delicata delizia…

TO Beer…

per questa cheesecake tutta speciale ci abbiamo pensato un po’ su, e stavolta abbiamo deciso di invitarvi a sperimentare.

BECCAMORT – Birrificio Lambrate 6% ABV

La Beccamort è una birra ad alta fermentazione in stile Oatmeal stout (stout con avena). E’ bella,  marrone molto scuro, impenetrabile con un cappello di fine schiuma beige.

Al naso si ritorvano note di miele di castagno,  caramello, tostato e crema; la nota dolce è determinata dal contributo importantissimo dell’avena che caratterizza ,lo stile. Il naso e mediamente intenso e mediamente persistente, ma decisamente MOLTO INVITANTE!! L a prima sorsata da’ una bellissima senzione piena, un corpo medio, con note di frutta secca (noci, nocciole), cioccolato al latte e una nota luppolata di “terroso”. L’amaro è dato dai malti tostati, il retrogusto èmolto morbido e di media persistenza.

UN esperimento morbido ed avvolgente che asseconda la nota dolce dei funghi e dei formaggi delicati “rinfrescati” dagli asparagi…PROVARE PER CREDERE!!!

Trovate questa birra presso “Lo sfuso” Via Pastrengo, Torino

Cheers!!!