Hymne à l’amour…Vol Au Vent alla Crema Chantilly, Frutti di Bosco e Sciroppo al Marsala

Vol au vent ai frutti di bosco

“Si vede bene solo con il cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi”

(Antoine de Saint-Exupéry)

*

Dolcezze da condividere al volo…anzi…al vol au vent!

…piccole nuvole di sfoglia ripiene di Crema Chanilly e frutti di bosco aromatizzati al Marsala.

12 Vol au Vent

200 ml di panna da montare

120 gr mirtilli

120 gr lamponi

100 ml marsala

3 cucchiai di zucchero

zucchero a velo

cacao amaro

per la Crema pasticcera :

100 gr farina

4 uova

150 gr di zucchero

250 gr latte

Mettete in una ciotola i frutti di bosco ben lavati, insieme al marsala ed ai 3 cucchiai di zucchero.

Lasciate macerare .

Prepariamo una versione velocissima della crema pasticcera : 

Aggiungiamo 3 tuorli e un uovo intero a 150 gr di  zucchero e mescoliamo fino ad ottenere una spuma soffice, uniamo la farina che passeremo al setaccio (è sufficiente farla passare attraverso un colino).

Aggiungiamo il latte pian pianino mescolando sempre…ed avendo cura che non si formino grumi, se ciò dovesse capitare…non preoccupatevi, filtrate semplicemente con un colino.

Facciamo scaldare a fuoco lento, dopo qualche minuto la crema di addenserà. (se necessario filtrate nuovamente)

Lasciate raffreddare.

Montate la panna, aggiungete la crema pasticcera alla panna ed i frutti di bosco ben scolati…ma tenete da parte lo sciroppo di Marsala che avrete ottenuto

Mescolate con cura e riempite i vol au vent.

Versate su ogni vol au vent un cucchiaino di sciroppo al marsala.

Spolverizzate i pasticcini con zucchero a velo e cacao.

Mettete in frigorifero fino al momento di servire.

Non Mettiamo Carne al Fuoco…Piccoli Cilindri di Carne Cruda su Crema di Taleggio e Capperi

tubetti di carne cruda

Il modo in cui si taglia la carne riflette il modo di vivere.
(Confucio)

*

300 g di carne bovina macinata sceltissima

10 fettine quadrate di pane in cassetta

una manciata di capperi

1 pomodoro san marzano

foglie di finocchio

150 gr taleggio

200 gr panna liquida

50 gr latte

Olio extravergine

origano

sale

pepe

succo di limone

Prepariamo i cilindri : 

Preriscaldate il forno a 250°C

Tagliamo via la crosta dalle fettine di pane ma NON buttiamola, in quanto andrà in forno per renderla bella croccante.

Con un mattarello appiattiamo completamente il pane in cassetta.

Arrotoliamolo a formare un cilindro e là dove le due parti si uniscono, inumidite con un goccio di acqua in maniera che possano aderire completamente schiacciando bene  le due parti una sull’altra.

Ponete il cilindro di fronte a voi sul piano di lavoro e con un coltello bene affilato tagliate ogni cilindro in 2 metà applicando un taglio trasversale.

Mettete i mezzi cilindri in posizione verticale in una teglia da forno, se avete lo spruzzatore per l’olio utilizzatelo per vaporizzare con olio extravergine i cilindri, spolverizzate con sale, pepe e origano.

Se non avete lo spruzzino…non preoccupatevi preparate il condimento di cui sopra in un piatto piano e rotolatevi con delicatezza i cilindri.

Aggiungete le croste del pane che avevate tenuto da parte ed infornate per una decina di minuti…più qualche minuto con il grill in maniera da rendere tutto il pane leggermente dorato.

Condiamo la carne macinata : 

Ponete la carne macinata un una ciotola, conditela con il succo di 1/2 limone, olio extravergine, sale e  pepe.

Prepariamo la crema al taleggio

In un pentolino fate scaldare il latte, aggiungete la panna ed il taleggio tagliato a cubetti piccini…mescolate…fatto!

Impiattiamo !

Riempite i cilindri (una volta che si sono ben raffreddati) con la carne cruda.

Mettete la crema di taleggio sul fondo del piatto, ponete i cilindri nel piatto e decorate con dei capperi dissalati, pezzetti di pomodoro, foglie di finocchio e pane croccante

Bello da guardare …ottimo da gustare!

Sono una Seppia non Sono una Santa ! …Seppioline in umido con Patate e Olive Taggiasche e Rucola

seppioline in umido

Se hai un problema,
aggiungi olio.
(Anonimo)

*

Ma sottovalutare le potenzialità di un piatto semplice : mai sottovalutare una seppiolina!

500 gr di seppioline pulite

10 pomodorini pachino

1 spicchio di aglio tritato finissimo

1 scalogno

1 bicchiere di vino bianco (circa 100ml)

3 grandi patate

1 cucchiaio di olive taggiasche denocciolate

una manciata di rucola

Olio extravergine di oliva

sale

pepe

In un capiente tegame mettete l’aglio tritato molto fine e lo scalogno, anch’esso tritato.

Lasciate soffriggere e gettatevi le patate che avrete tagliato a dadini…grandi verosimilmente quanto le seppioline.

Quando le patate cominciano a dorarsi aggiungete le seppioline, date una mescolata e sfumate con il vino bianco.

Mescolate e fate sfumare bene la parte alcolica.

Aggiungete i pomodorini e le olive, 1/2 bicchiere di acqua e coprite per 20 minuti.

Lasciate cuocere controllando ogni tanto che l’acqua sia sufficiente…sono seppioline in umido quindi devono avere il loro bel sughetto abbondante.

una volta cotte le seppioline saranno pronte anche le patate, servite questo piatto caldo con un filo di olio a crudo, la rucola tagliata grossolanamente e magari accompagnato da dei crostini di pane fatti cuocere sulla piastra.

Siamo alla Frutta…Ripiena…al Cioccolato Fondente e Amaretto

pere e pesche ripiene all'amaretto

Le vere passioni hanno un loro istinto molto preciso. Mettete un piatto di frutta davanti a un goloso; non si sbaglierà, sceglierà, anche ad occhi chiusi, il frutto migliore.

(Honoré de Balzac)

*

Morbida, calda, dolce, profumato così deve essere una coccola…

quella che potete dedicarvi e dedicare ai vostri ospiti riservando loro la magia dei colori autunnali.

2 pesche a polpa gialla

(eventualmente anche sciroppate)

2 pere Kaiser non troppo mature

200 gr cioccolato fondente

18/ amaretti (piuttosto piccoli)

panna liquida

2 tuorli d’uovo (piccoli)

Preriscaldate il forno a 160°C /170°C  ventilato

Lavate la frutta ma non privatela della buccia, dividetela a metà con un coltello, togliete il nocciolo dalle pesche ed il torsolo dalle pere.

Scavate parte della polpa all’interno dei frutti in modo che rimangano concavi e pronti ad ospitare il ripieno; mettete la polpa ottenuta in 2 contenitori separati.

Dovrete riempire le pere con il composto ottenuto dalla polpa di pere e le pesche con la polpa di pesche.

Mettete dunque nel mixer :

la polpa delle pere , 100 gr di cioccolato fondente, gli amaretti, frullate il tutto ed ammorbidite il composto con 1 cucchiaio o 2 di panna liquida.

Rimettete il tutto nella ciotola ed aggiungete 1 tuorlo d’uovo e mescolate uniformemente;

ripetete lo stesso procedimento con le pesche.

Stendete un foglio di carta forno su una placca da forno e ponetevi la frutta.

Riempite la frutta con il ripieno corrispondente e mettete in forno.

Mantenete la temperatura indicata perchè se è troppo caldo la frutta tenderà a sfaldarsi…e noi non lo vogliamo!!

Cuocete per circa 30-35 minuti.

Servite spolverizzando con amaretti triturati grossolanamente.

Coccola-time mode ON!

Chipsy Kings !!! Quando la Zucca e le Zucchine diventano Croccanti Chips

Chips di zucca e zucchine

Mi piace un cuoco che sorride ad alta voce quando si assaggia il suo lavoro. Lascia che sia Dio a preoccuparsi della vostra modestia. Io voglio vedere il vostro entusiasmo.
(Robert Farrar Capon)

*

Un’idea super veloce e stuzzicante per voi…durante una bella serata tra plaid e divano o per i vostri ospiti che impazziranno per questo finger food; una valida alternativa green alle solite patatine fritte!

200 gr di zucca

2 zucchini

sale

rosmarino fresco

olio di semi

Pulite la zucca, privandola della buccia e lavate le zucchine.

Tagliate con la mandolina sia la zucca che le zucchine in maniera da ottenere delle fettine sottilissime.

Scaldate abbondante olio in un pentolino per fritture dai bordi alti.

Fate in modo che sia caldissimo.

Vi consiglio di procedere con le fritture separando la zucca dalle zucchine poichè hanno tempi di cottura diversi…seppur entrambi rapidissimi.

Prelevate le chips dall’olio e ponete su della carta assorbente…ma come dico sempre…se l’olio è sufficientemente caldo e la frittura è fatta ad-hoc saranno asciuttissime!

Mettete in una ciotola, salate e mescolate aggiungendo del rosmarino fresco.

Buona allegra salute a voi!

Sweet November: Biscotti Morbidi alla Nutella

biscotti 1 ok

Ho tre o quattro certezze nella vita, una è la Nutella!

(Ligabue)

*

Proponiamo dei golosi biscotti, velocissimi da fare e molto calorici! Davvero pochi passaggi per una deliziosa merenda!

INGREDIENTI

150 grammi farina , 180 grammi nutella, 1 uovo , zucchero a velo

Preriscaldate il forno a 190 gradi.

In una ciotola capiente mescolate la farina, la nutella e l’uovo fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto.

Lasciate 10 minuti l’impasto nel freezer per dargli il tempo di rassodarsi.

Prendete una teglia da forno e stendetevi la carta forno.

Prendete l’impasto e formate delle palline del diametro di circa 3 cm. Disponete le palline sulla teglia e con l’aiuto del fondo del manico di  un cucchiaio di legno fate dei piccoli  fori (senza arrivare al fondo della pallina altrimenti fate delle ciambelle!) al centro.

Fate cuocere a forno ventilato per 12 minuti .

Una volta estratti i biscotti dal forno lasciateli intiepidire e spolverateli di zucchero a velo.

Con l’aiuto di un paio di cucchiaini riempite i fori con la nutella

Et voilà! Buon biscottappetito a tutti!