Te lo Dico Chiaro e Tondo: Ho fatto le Polpette di Lenticchie!

polpette-3-ok

“Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare!
(George Bernard Shaw)

Proponiamo questa veloce ricetta per un simpatico aperitivo o un antipasto!

Ingredienti per 20 polpette

1 scatola di lenticchie precotte , 1 confezione da 80 gr. di robiola ,1 cipollotto o uno scalogno piccolo ,  1 uovo, 3/4 cucchiai di parmigiano reggiano, pangrattato,  olio da frittura, sale , pepe

Tritate lo scalogno o il cipollotto (a seconda del vostro gusto) molto finemente.

Scolate le lenticchie e versatele in una ciotola capiente. Unite l’uovo, il parmigiano,lo scalogno, la robiola e create una crema omogenea. Aggiustate di sale e pepe. Lasciate pure le lenticchie intere senza schiacciarle troppo in modo da dare corposità alla polpetta .

Per asciugare l’impasto e renderlo meno liquido , aggiungete una manciata di pangrattato finchè non otterrete un composto morbido ma compatto.

Lasciate riposare in frigo per 1 oretta.

Scaldate 2/3 dita di  olio da frittura in un pentolino alto .

Formante le polpette della grandezza che più vi piace e friggetele in olio ben caldo.

Le polpette sono pronte!

Annunci

La Grande Bellezza…delle Polpette di Lenticchie e Farina di Ceci!

polpette ok ok

Oggi vi proponiamo una ricetta alternativa per delle polpette vegetariane che possono essere semplicemente fritte e servite come aperitivo oppure condite con del buon sugo e gustate come secondo piatto!

Il sugo migliore per immergere le polpettine quando si ha poco tempo per cucinare, è il sugo intenso della Mutti, è già pronto , bisogna solo riscaldarlo ed è tutto fatto! Oltre a utilizzarlo per condire una pasta fresca è ottimo anche abbinato a dei secondi particolari !

Ingredienti

300 grammi di lenticchie secche o già precotte , 1 scalogno, 1 dado granulare, 2 confezioni di sugo intenso Mutti, 2 cucchiai di farina di ceci , 1 uovo, pan grattato , latte ,  paprika piccante, salsa di  soia, un mazzo di prezzemolo, olio da frittura, olio di semi , sale.

Se non acquistate le lenticchie precotte , dovete immergerle un paio d’ore in acqua fredda (dopo averle lavate)  e poi bollirle  per 40 minuti  a fuoco alto .

Tritate lo scalogno e soffriggetelo in 2 paio di cucchiai di olio di semi, aggiungete le lenticchie, 1 cucchiaio di salsa di soia e sale a vostro piacere. Aggiungete mezzo dado granulare e lasciate insaporire cuocendo a fuoco basso per qualche minuto.

Prendete le lenticchie condite e frullatele grossolanamente in un mixer insieme a qualche foglia di prezzemolo.

Versate il composto in una ciotola capiente, aggiungete l’uovo, la farina di ceci (attenzione, la farina di ceci ha un gusto molto intenso e rischia di coprire il sapore delle lenticchie quindi non esagerate aggiungendone) 2 dita di latte, 2 cucchiai di pangrattato e una bella spolverata di paprika. Se il composto vi sembra troppo liquido aggiungete del pangrattato.

Mescolate il tutto e lasciate riposare il composto in frigo per mezz’oretta.

Ora potete formare le polpette e impanarle nel panpesto.

Versione 1: fritte

fate scaldare abbondante olio da frittura in un pentolino a fuoco medio alto. Immergete le polpette e friggetele finchè non avranno preso un colore dorato. Attenzione cuociono in pochissimo tempo , controllatele a vista!

Versione 2: con il sugo.

Fate scaldare in un pentolino il sugo Mutti e una volta caldo immergetevi le polpette fritte precedentemente.

Fate scaldare non mescolando tanto perchè le polpette sono molto delicate e potrebbero sfaldarsi!

Buon lenticchiappetito!

 

Piovono Polpette…al Concentrato di Pomodoro in Pastella!

pollo 4 ok

Ho provato a preparare una variante sulle solite polpette, in questo modo , impastellate , diventano un ricco aperitivo da gustare con gli amici o un antipasto non convenzionale!

Sicuramente a dare un tocco di originalità alle polpette oltre alla pastella che dà  croccantezza , è l’aggiunta al ripieno del concentrato di pomodoro che dà un bellissimo colore che rende molto appetibile la pietanza! Come si dice anche l’occhio vuole la sua parte!

Il colpo di grazia lo da il Tomato Ketchup : potrete immergere le polpette nella salsa come se fossero patatine fritte!

Ingredienti

300 grammi di carne tritata di pollo, 1 tubetto di doppio concentrato di pomodoro Mutti, 3 cucchiai di parmigiano grattugiato , 1 uovo, pangrattato, 1 vasetto di yogurt magro non zuccherato, latte intero, 150 grammi di farina “0” oppure “00”, 1 bottiglia di birra bionda, olio di arachidi da frittura , sale , Tomato Ketchup Mutti

Preparare il ripieno: in una ciotola mescolare insieme il pollo, l’uovo, il parmigiano e mezzo vasetto di yogurt. Unire 2/3 cucchiai di pangrattato, 2/3 cucchiai di concentrato di pomodoro , 1 dito di latte e il sale. Verificate che l’impasto sia compatto e non troppo morbido. Se così non fosse aggiungete del pangrattato fino ad ottenere il risultato .

Prepariamo la pastella : in una ciotola mescolate con una frusta la farina , 150 ml di birra fredda e un pizzico di sale. Il composto deve risultare non troppo liquido.

Versare abbondante olio in un pentolino fino a circa la metà dell’altezza (le polpette devono essere completamente immerse ) . Riscaldate l’olio a fuoco moderato . Per provare a vedere se è abbastanza caldo per iniziare a friggere, immergete uno stuzzicadenti e verificate che intorno si formino delle bollicine.

Nel frattempo formate le polpette che non devono essere molto grandi.

Per friggere correttamente in modo che la pastella non si bruci e la carne si cuocia, è importante che l’olio scaldi non a fuoco troppo vivace perchè altrimenti l’interno rimane crudo. Conviene anche mettere poche polpette per volta per non far raffreddare l’olio.

Immergete le polpette nella pastella e subito dopo nell’olio . Si formerà fin da subito una bella patina croccante; continuate la cottura finchè la pastella non sarà di un bel giallo ocra (grazie al concentrato di pomodoro potrebbero formarsi delle divertenti venature rosse sulla pastella) .

Servire su un bel piatto con di fianco la salsa ketchup!

Biondissime e Svedesi…Svenska Kottbullar!

polpette 4 ok

Un piatto tradizionale svedese… le famose polpette Ikea! Che devono obbligatoriamente essere accompagnate dalla classica marmellata di mirtilli rossi… per dare un tocco nostrano ho pensato di unire queste polpette alla marmellata di ribes rossi della VIS , il gusto di questa impareggiabile marmellata esalterà ancora di più il gusto unico di queste polpette!

Ingredienti 

150 r. vitello tritato, 150 gr carne di maiale tritata, 1 fetta di pancarré, 1 uovo, 1 scalogno, due dita di latte , 1 patata media ,prezzemolo, 1 confezione di panna liquida , brodo vegetale , mezzo bicchiere di marsala ,marmellata VIS, salsa di soya, olio di semi , farina (solo per infarinare le polpette)  sale, pepe.

In  un padellino fate soffriggere a fuoco basso lo scalogno precedentemente tritato e lasciate raffreddare.

Fate bollire la patata fino a che non risulterà morbida da schiacciare .

In una ciotola capiente, unire la carne, l’uovo, il pane che avrete ammorbidito nel latte, la patata , lo scalogno soffritto , il prezzemolo tritato (la quantità la stabilite voi in base al vostro gusto), il sale e il pepe . Mescolate finchè il composto non sarà omogeneo.

Lasciate riposare per un quarto d’ora in frigo.

Preparate le polpette, che non devono essere troppo grosse , infarinatele, e cuocetele in una padella  capiente nella quale avrete fatto riscaldare 4 cucchiai di olio . Cuocete a fuoco alto , quando le polpette avranno un bel colore dorato versate un dito di marsala e fate evaporare.

A questo punto abbassate il fuoco e versate un bicchiere e mezzo di brodo e  lasciate cuocere le polpette  per 10 minuti.

Quando il brodo si sarà ristretto levate le polpette dalla padella e disponetele su un piatto fondo che coprirete con un foglio di alluminio per tenerle calde.

Nella stessa padella dove avete cotto le polpette, unite al brodo rimanente  la panna liquida e un cucchiaio di salsa di soya; mescolate a fuoco molto basso per pochi minuti . Aggiungete le polpette e amalgamate il tutto .

Ora potete servire queste squisite polpettine accompagnandole con l’immancabile marmellata di ribes rosso!

Bon Aptit!

Primavera in rosa…Polpette di Mortadella…

polpette ok

Profumatissime le mie polpette grazie alla deliziosa mortadella Felsineo!! Il suo sapore unico e inconfondibile regalerà al vostro piatto un’esplosione di gusto!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

4 fette di petto di pollo , 150 grammi mortadella Felsineo , 1 uovo, 3 cucchiai di parmigiano grattugiato, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, pangrattato, farina , vino bianco,1 barattolo di piselli, dado ,burro, olio di semi  , sale, pepe .

In una ciotola unite il pollo e la mortadella frullata, l’uovo, il parmigiano ,il prezzemolo e 1 cucchiaio di pangrattato.

Mescolate gli ingredienti e aggiustate di sale e pepe a piacimento.

Lasciate riposare  in frigorifero  il composto coperto con un foglio di pellicola trasparente per un paio d’ore.

Nel frattempo frullate i piselli con 3/4 di  bicchiere di acqua tiepida e mezzo misurino di dado granulare vegetale. La consistenza  deve risultare omogenea e cremosa,se trovate il composto  ancora un po’ spesso potete aggiungere ancora dell’acqua.

Prendete il composto dal frigo  , formate le vostre polpettine e passatele nella farina.

Fate sciogliere in una padella antiaderente una noce di burro e 1 cucchiaio di olio e fate cuocere le polpette a fuoco vivace. Appena vedete che le polpette si colorano, versatevi mezzo bicchiere di vino bianco e lasciate sfumare.

Abbassate il fuoco al minimo  coprite la padella con della carta stagnola e lasciate cuocere ancora per 5 minuti per ultimare la cottura .

La salsa di piselli può essere servita come letto alle polpette  fredda o tiepida facendola scaldare in un pentolino.

Il piacere in una sfera…di tonno

polpetta collage

La morbidezza di queste polpettine vi stupirà , non potrete non mangiarne una dietro l’altra!

INGREDIENTI per 20 polpette

2 scatole da 125 gr di tonno all’olio d’oliva, pasta d’acciughe, una patata, 150 gr di ricotta, 1 uovo, 4 cucchiai di parmigiano,  panpesto , pepe, olio da frittura

Mettete una patata ancora con la buccia a bollire, nel frattempo in una ciotola capiente versare il tonno , la ricotta , l’uovo e iniziare a mescolare fino a che non otterrete un composto omogeneo.

Una volta che la patata sarà cotta, levatela dal fuoco , sbucciatela e lasciatela intiepidire.

Potete a questo punto schiacciare bene  la patata con una forchetta e aggiungerla all’impasto.

Completate il composto versando ancora i 4 cucchiai di parmigiano, 1 cucchiaio di pasta di acciughe e 4 cucciahi di pampesto.

L’impasto risulterà molto morbido  e cremoso.

Riscaldate in un pentolino alto 4 dita di olio a fuoco moderato (il fuoco troppo alto fa scaldare troppo l’olio e quando immergerete le polpette si bruceranno).

Componete e impanate  le polpette con molta delicatezza: mettete su un piatto del pan grattato ; versate  in una mano  un po’ di panpesto e con l’altra un po di impasto(questo vi aiuterà a far si che non si attacchi alle mani) e formate con delicatezza le palline che immergerete nel piatto per terminare l’impanatura.

Una vota che l’olio sarà caldo immergetevi le polpettine , non più di 4 per volta per essere agevoli nel girarle.

Le palline devono cuocere non più di 2 muniti per lato , comunque controllate , quando hanno un bel colore dorato è ora di girarle! per girare le polpette aiutatevi con 2 cucchiai perchè essendo delicatissime, è facile che si sfaldino!

Quando saranno cotte potete toglierle dall’olio e appoggiarle su un piatto dove avrete disposto la carta assorbente.

Croccanti e fumanti sono pronte all’assaggio!

Polpette fresche alla Rucola

20130212_003

  • 600 gr carne trita
  • una bella manciata di rucola
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 piccola cipolla tritata
  • olio extravergine
  • sale
  • pepe
  • pangrattato
  • latte
  • 1 dado

Questa ricetta “a tempo zero” è semplicissima , fresca velocissima  e di sicuro effetto…non le solite polpette!!!

Mettete sul fuoco una padella con 3 cucchiai d’olio extravergine, lo spicchio d’aglio tagliato a fettine sottilissime, e la cipolla tagliata finemente.

Lasciate rosolare a fuoco medio e se necessario aggiungete un goccio d’acqua per lasciare tutto molto morbido.

Tagliate la rucola finemente ed aggiungetela al soffritto in padella, dopo 2 o 3 minuti spegnete la fiamma.

Le polpette : in una ciotola mettete la carne trita, aggiungete sale, pepe.

Mettete 2 pugni di pangrattato in una ciotolina e bagnate con del latte freddo fino ad ottenere un composto morbido ma NON liquido, il pangrattato deve addensarsi con il latte.

Aggiungete il composto di pangrattato alla carne trita e versate sopra la carne anche tutto il contenuto della padella.

Mescolate molto bene l’impasto con le mani.

Formate delle polpettine.

Nella stessa padella in cui avete fatto rosolare gli ingredienti che ora avete messo nelle polpette, versate 2 cucchiai dolio extravergine e quando è caldo, le polpettine ad una ad una.

In questo modo nessun aroma andrà disperso.

Fate rosolare le polpettine, aggiungete 1 o 2 bicchieri di acqua e il dado, coprite e fate cuocere per 10 minuti a fuoco basso.

Servite, se gradite con una salsa fredda di pomodoro tritato,olio extravergine ,sale e poco peperoncino…