Che Pizza!

pizza 1 ok

 

Cosa c’é di meglio alla domenica sera di una pizza rossa soffice? Di quelle che fanno tornare in mente il panettiere sotto casa, quello da cui si andava aspettando l’autobus della scuola!  Ma per fare a casa una pizza buona e soffice come quella del panettiere, concediamoci un aiuto.  Col preparato per pizza rustica di Dolci&Pani la riuscita é garantita, senza rinunciare al piacere di impastare e di mettere anche la propria farina preferita, riuscendo anche a ridurre al minimo il lievito di birra.
Ingredienti per 4 tranci abbondanti di pizza (teglia 35 x 25 cm):
preparato di “Dolci&Pani”   180 gr
farina                                350 gr
sale per l’impasto                 15 gr
lievito di birra                        10 gr    
olio di oliva per l’impasto        2 cucchiai
acqua                                    300 ml
pelati                                   400 gr
origano                            a piacere
olio per la guarnizione        2 cucchiai
sale per la guarnizione        1 cucchiaio raso
Si consiglia di partire dall’acqua calda: lasciandola intiepidire in una terrina, eventuali tracce di cloro (presenti nella potabile) evaporeranno, evitando di danneggiare in seguito lo lievito.
pizza 2 ok
 Mescolare nel mentre farina e preparato aggiungendovi  da subito il sale, quindi versare quasi tutta la miscela  nella terrina con l’acqua tiepida, lasciandone un po’ da  parte per le correzioni finali.
 Ad impasto iniziato aggiungere lo lievito, ma  gradualmente e ben distribuito, in modo che eventuali  concentrazioni di sale non lo danneggino.
 Continuare ad impastare aggiungendo l’olio e quindi il  resto della farina: il risultato deve essere un panetto  molto umido ma omogeneo ed elastico.
 La fase di impasto dura almeno 20 min.
 Mettere il panetto su un tagliere infarinato – o meglio – su  carta forno, e lasciarlo per almeno 30 min. in luogo  chiuso (senza correnti d’aria).  Meglio con una ciotola  d’acqua vicina: la lievitazione sviluppa calore, e l’acqua  evaporata tiene umido ed elastico il panetto.
 Preparare la guarnizione; frullare i pelati aggiunendo olio,  sale e origano. 
Ungere leggermente la teglia e – a piacere – spargere mezza manciata di pan grattato, in modo che la pizza non attacchi.
Stendere l’impasto, lasciando un po’ di bordo. Distribuire una parte di guarnizione, in modo che nella seconda fase di lievitazione (almeno 60 min) l’impasto rimanga umido.
Anche la seconda fase di lievitazione va fatta in un luogo senza correnti (ad esempio un cassetto che siamo sicuri di non aprire).
Se doveste dimenticarvi la teglia e dopo alcune ore l’impasto fosse troppo cresciuto (scherzi del lievito di birra!), non disperate: prima di completare la guarnizione basta fare una serie di fori con uno stuzzicadenti o con i rebbi della forchetta, e la spianata torna subito ad uno spessore normale.
Preriscaldare il forno a 230 gradi, distribuire il resto della guarnizione e cuocere per 20-25 min.
Buon appetito!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...