PorompomPERAperò! Pere all’Arneis, Gocce di Cioccolato Zenzero e Cannella

pere-allarneis-e-cannella
*
Le vere passioni hanno un loro istinto molto preciso.
Mettete un piatto di frutta davanti a un goloso;
non si sbaglierà,
sceglierà, anche a occhi chiusi,
il frutto migliore.
H. de Balzac
*

4 pere Kaiser

4 cucchiai zucchero di canna

1 cucchiaino di cannella in polvere

1/2 cucchiaino di zenzero in polvere

gocce di cioccolato

preriscaldate il forno a 170°C

Tagliate i frutti a metà, e scavate con uno scovolino per togliere bene il torsolo.

Mettere in una tazza lo zucchero di canna, la cannella e lo zenzero e mescolate bene.

Ponete le pere in una teglia e spolverizzate ogni metà con una generosa manciata di  zucchero cannella e zenzero.

Aggiungete le gocce di cioccolato.

Aggiungete sul fondo della teglia 2 bicchieri di Arneis e 1 bicchiere di acqua (ovviamente la quantità di liquido dipende da quanto è grande la vostra teglia; il liquido deve essere alto più o meno un dito dal fondo del recipiente)

Lasciate cuocere per circa 35-40 minuti e fino a quando il vino non avrà dimezzato, raddensandosi, la sua quantità.

Servite a piacere calde o fredde accompagnate dalla deliziosa salsa all’Arneis.

Se Son Pere Glasseranno…Pere alla glassa di Negroamaro del Salento

pere al negroamaro del salento
Le vere passioni hanno un loro istinto molto preciso. Mettete un piatto di frutta davanti a un goloso; non si sbaglierà, sceglierà, anche a occhi chiusi, il frutto migliore.
Honoré de Balzac
Semplice dolce e di grande effetto, non pensate alla pera cotta come dessert invernale, al contrario servitela fredda a o temperatura ambiante e gustatevi questa delizia.
1 bottiglia di Negroamaro del Salento
500 ml di acqua
500 ml di zucchero
4 o 5 pere Abate
cannella q.b.
Mettete in una pentola capiente il vino, l’acqua, lo zucchero, la cannella (non vi ho dato la quantità perchè è molto personale….ma consiglio di aggiungerne un pizzico anche a chi non preferisce questa spezia…perchè dona a questo dessert un tocco in più).
Una volta raggiunto il bollore aggiungete le pere mantenendo la fiamma media e fate cuocere una ventina di minuti…a seconda della grandezza delle pere. Per una cottura ottimale consiglio di impostare un time a 10 minuti controllare la cottura e proseguire  per il tempo rimanente tenendo conto che il frutto deve rimanere croccante.
Prelevate le pere dal vino, trasferite il liquido in un tegame più piccolo e lasciate bollire fino a che non si trasformerà in una meravigliosa glassa (….tempo previsto circa 45 minuti e fuoco abbastanza vivace)
La parte alcolica del vino sarà evaporata e lo zucchero farà il suo lavoro….quando la consistenza vi sembra abbastanza densa spegnete pure, raffreddandosi si addenserà ancora  di più.
Servite le pere accompagnate dalla Glassa, l’accoppiata con il gelato alla vaniglia … val bene una pera… guarnite con qualche fogliolina di menta.