A Torino ho Lasciato il Mio Cuor…Brasato alla Barbera del Piemonte!

Brasato al barbera

Ricettona tipica Piemontese…ma io non mi arrendo e mi ribello…così ho usato un ‘ottima Barbera del Monferrato Doc che ha sostituito egregiamente il noto Barolo!

…e non è un’errore di battitura…Nella tradizione piemontese questo vino e’ sempre stato indicato al femminile: “la” Barbera e non “il Barbera” che si riferisce invece al vitigno.

Chiamare questo vino al maschile sarebbe certo disdicevole, ma questo vezzo ci piace molto e quindi per noi “la” Barbera rimmarà tale.

 – 1,5 lt   Barbera del Monferrato doc

– 1,5 di carne per Brasato – ogni regione la chiama a modo suo e ci sono parecchi tagli adatti a questa preparazione

– 1 cipolla

– 2 carote

– 1 costa di sedano

– 1 rametto di rosmarino

– 2 foglie di alloro

 – 1 poco di prezzemolo

 – 1 zucchino

– 1 piccola patata

– 1 pezzetto di burro

– 2 spicchi di aglio solo per la marinatura

una punta di cannella

un po’ di noce moscata

4 o cinque chiodi di garofano- solo per la marinatura

– olio extra vergine di oliva

– sale e pepe

La carne per questa ricetta deve marinare nel vino molte ore, meglio se tutta la notte.

Sistemate la carne nel vino e tagliate tutte le verdure lasciandole macerare con la carne, comprese le spezie.

Una volta trascorso il tempo delle marinatura prelevate la carne e tenete il vino con le verdure da parte togliendo gli spicchi di aglio ed i chiodi di garofano.

Mettete in un tegame  2 cucchiai di olio e un pezzetto di burro e procedete con il sigillarla, ovvero fatela rosolare molto bene si tutti i lati.

Aggiungete il vino e tutte le verdure fino a coprirla quasi interamente.

Meglio se utilizzate un tegame apposito per il brasato e cioè che trattenga bene il calore – ad esempio i tegami in ghisa sono ottimi.

Cuocete a fiamma non troppo alta bassa per circa 2 – 2 e 1/2 a seconda del pezzo di carne e della sua grandezza..

A cottura ultimata togliete dal tegame la carne e frullate tutte le verdure con minipimer.

Se la consistenza del sughetto dovesse risultare troppo liquida, preparate un bel roux non troppo denso con farina e burro fuso.

Tagliate le carne a fette e servite con l’intingolo di verdure…e se volete delle patate arrosto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...