Rock & Roll…di Coniglio al Forno con Salsa di Soia e Crauti!

coniglio 2 ok

Non cucino spesso il coniglio ma in questo caso ho voluto provare a prepararlo in maniera alternativa facendolo marinare nella salsa di soia! Il risultato è stato ottimo anche grazie alle olive denocciolate di Massimo Galleano pronte all’uso e gustosissime!

INGREDIENTI

2 rolatine  di coniglio, olive denocciolate Massimo Galleano, olio d’oliva, salsa di soia, 2 bicchieri di vino bianco, alloro, pepe.

Per i crauti : 1 verza, 1 cipolla bianca ,1 bicchiere vino bianco, aceto di vino bianco ,125  gr panna da cucina ,olio di oliva, acqua ,  sale, pepe.

Ho comprato dal mio macellaio di fiducia 2 piccole rolatine di coniglio ripiene di prosciutto , le ho tagliate a rondelle spesse 2 dita e le ho infilzate con uno stuzzicadenti .

Ho immerso il coniglio in 1 bicchiere di vino bianco , 3 cucchiai di salsa di soia e due foglie di alloro. Ho bagnato entrambi i lati della carne e  l’ho lasciato riposare per 4 ore nel frigo .

Ho preriscaldato il forno a 220 gradi.

Ho messo il coniglio in una pirofila con 4 cucchiai di olio di oliva, 1 bicchiere di vino bianco , 3 cucchiai di olive e ho spolverato di pepe.

Ho infornato a 220 gradi ventilato per 25 minuti e a 190 gradi per altri 25.

Nel frattempo ho fatto i crauti: affettate la cipolla molto sottile e fatela rosolare a fuoco basso in un paio di cucchiai di olio. . Intanto tagliate la verza a strisce.

Aggiungete la verza e due bicchieri di acqua. Fate cuocere a fuoco basso e coperto per 40 minuti. Se dopo questo periodo l’acqua rilasciata dai crauti non si fosse assorbita potete continuare la cottura senza coperchio e alzando leggermente il fuoco.

Una volta cotta la verza , aggiungete 6/7  cucchiai di aceto, mezzo bicchiere di vino bianco , salate e pepate secondo i vostri gusti.

Lasciate cuocere a fuoco lento altri 20 minuti mescolando di tanto in tanto.

A questo punto aggiustate di aceto e sale come meglio credete e aggiungete la panna liquida.

Fate cuocere a fuoco medio mescolando continuamente finché la panna non si sarà amalgamata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...