Cuore di arrosto “a la fiur”

arrosto ok

Questa ricetta arriva da mia cognata Adriana che a sua volta l’ha imparata da nostra suocera ; questo arrosto viene  chiamato  in dialetto piemontese “a la fiur” ovvero alla panna! A rendere questo piatto ancora più saporito ho usato un ingrediente d’eccellenza l‘aceto balsamico Giusti  il cui aroma è stato essenziale per la buona riuscita del piatto.

Ingredienti x 4 persone

600 grammi di arrosto magrissimo, 3 cipolle bianche , 5 chiodi di garofano, 4 cucchiai di aceto balsamico Giusti, 2 confezioni da 200 ml di panna liquida , burro,olio di oliva,  sale

Fate sciogliere in una pentola antiaderente una noce di burro e 2 cucchiai di olio e soffriggete la cipolla che avrete tritato precedentemente.

Unite l’arrosto e sigillate la carne facendole fare una bella crosticina .

Aggiungete i chiodi di garofano , l’aceto balsamico,il  sale  e 2 dita di acqua.

Cuocete a fuoco basso e con il coperchio per 1 ora e mezza  (controllate ogni tanto e se vedete che c’è poca acqua e deve ancora cuocere un pochino, aggiungete ancora un dito di acqua)

A cottura ultimata estraete la carne e frullate il fondo .

Tagliate la carne a fette, aggiungete la panna liquida nella pentola .

Fate scaldare unendo le fette di arrosto.

Potete accompagnare la carne con delle patate bollite e una spruzzatina di paprika che bagnerete nell’abbondante sugo.

Fatto , finito e mangiato!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...