Bontà palermitana…lo sfincione!

pizza ok

Vi presento un classico della cucina palermitana , questa pizza dai gusti decisi è l’ideale per una merenda, un aperitivo e perchè no per un pranzo veloce, una verà bontà!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 

  • 300 gr farina Manitoba (ideale per pizze alte e lievitazioni lunghe) Rosignoli
  • 200 gr di lievito madre (rinfrescato e lasciato riposare almeno 6-7 h)
    in alternativa: ½ cubetto di lievito (ca. 10 gr) per 500 gr di farina.
  • 180 gr di acqua (tiepida)

  • miele (mezzo cucchiaino), oppure zucchero

  • 1 cucchiaio raso di sale fino
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva (per l’impasto)
  • 1 barattolo di pelati (400 gr)
  • 10 filetti di acciuga sott’olio

  • 1 cipolla grande (oppure 2 medie)

  • Origano

  • pecorino grattugiato (1 manciata)

  • pan pesto (1 manciata)

Per l’impasto, lasciare che tutta l’acqua (inizialmente calda) si intiepidisca, perdendo così qualsiasi traccia di cloro. In una tazza mescolare il sale e una piccola parte dell’acqua. Nella ciotola principale versare il resto dell’acqua, il miele, e riporvi il lievito madre (che dopo il rinfresco sarà rimasto a temperatura ambiente coperto per almeno 6–7h). Impastare con i 2/3 della farina, quindi aggiungere l’acqua salata col resto della farina e l’olio. Impastare a lungo fino ad ottenere un impasto liscio e umido, fortemente adesivo. Se troppo bagnato e molle, spolverare di farina; se troppo asciutto inumidire le mani e continuare ad impastare (la manitoba assorbe molta acqua e gradualmente!); in entrambi i casi impastare nuovamente.

Lasciare riposare (ca. 4h) in luogo caldo e umido, senza correnti d’aria.

Stendere l’impasto lievitato sulla teglia precedentemente oliata, e lasciare riposare almeno 30 min (la pasta continuerà a lievitare). Preriscaldare il forno a 180 gradi.

Nel mentre, far soffriggere la cipolla tagliata finemente e farla poi appassire con mezza tazzina d’acqua. Alla fine aggiungere le acciughe spezzettate e mescolare.

I pelati vanno tagliati a cubetti grossolani. Riprendere la teglia con la pasta e usare 3 – 4 cucchiai di sugo del barattolo per inumidire la superficie della pasta, bordi esclusi. Infornare ed eseguire un pre-cottura (10-15 min. a 180 gradi).

Preparare la polpa, salando i pelati ed il sugo rimasto e aggiungendo l’origano (event. olio a piacere). Sulla pasta estratta dal forno stendere la cipolla soffritta con le acciughe. Versarvi sopra la polpa. Stendere la manciata di pecorino, quindi quella di pan grattato.

Infornare per 20 min. a 200 gradi (avendo avuto cura di preriscaldare nuovamente).

Buon appetito!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...