Leggera Charlotte agli agrumi

Ammetto che  vado un po’ controcorrente perché credo sia un dolce più estivo di solito…ma ne ho vista una simile su Sale&Pepe e non ho potuto non farla mia ed elaborarla..in realtà è semplice di quello che sembra (se no non mi ci sarei mai messa!!)
image
Ecco cosa serve:
  • savoriardi
  • 500 ml di yogurt bianco (preferibilmente intero così non aggiunge acidità, ma se volete una versione light allora vada per quello magro)
  • succo e scorza di due arance
  • succo di mezzo limone
  • colla di pesce (io ne ho usati 15 gr, ma andrei più sui 17 gr per renderla un goccio più solida)
  • panna fresca, 2,5 dl
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  •  succo d’arancia qb
 
  1. Per prima cosa si prende la gelatina e la si fa ammollare in acqua fredda. 
  2. Poi si prende una tortiera apribile di 20 cm circa di diametro (io naturalmente l’avevo più grande, quindi ho creato una sorta di cuscinetto con la carta da forno bagnata per diminuire la grandezza…papà bricoleur insegna) e si fodera il fondo con carta da forno.
  3. A questo punto si prendono i savoiardi, si bagnano in un po di succo di arancia e si ricopre il fondo e il bordo (per il bordo: savoiardi spezzati a metà sempre baganti nel succo e incastrati in modo che rimangano verticali. Giuro che rimangono in piedi!!).
  4. Si prendono le due arance (possibilmente bio, così la scorza è buonissima) e se ne ricava la scorza grattugiando (io ho grattugiato anche il mio dito già che c’ero, dolore intensissimoooo!!!), poi le si taglia a metà le se si spreme.In totale dovremmo avere circa 1 dl di succo (se ne avete di meno spremete anche un mezzo limone); personalmente non l’ho filtrato perché mi piace molto avere un po’ di “polpetta”  insieme al succo.
  5. Si mette in una casseruola il succo, lo si fa scaldare, e ci si scioglie dentro la colla di pesce precedentemente ammollata; si aspetta che si intiepidisca e si aggiunge lo yogurt e, sempre mescolando, due cucchiai di zucchero.In realtà per lo zucchero regolatevi anche assaggiando, io ne ho messo poco perché appartengo a quella strana gente a cui non piacciono molto le cose dolci, però qui va a sentimento.
  6. Nel frattempo si monta la panna con due cucchiai di zucchero a velo (nel frattempo se avete come me la planetaria che fa tutto da sola e ci impiega circa 10 minuti!!!); si incorpora la panna allo yogurt, facendo attenzione a non farla smontare.
 
E’ fatta!!
Versiamo il liquido nella nostra tortiera foderata di savoiardi, e la dimentichiamo in frigo…direi almeno per quattro ore..più sta meglio è…Anche se non vi dà l’idea di solidità, giuro che in frigo la colla di pesce farà il suo lavoro e solidificherà la crema!!
 
Dolce leggero, sfizioso e buono.
 
Io, dato che non avevo nulla da fare, ho anche aggiunto una gelatina di arancia come decorazione (la parte rossa della foto poichè in realtà la crema rimane sul bianchino), fatta con succo di arancia e maizena. Se non avete tempo potete anche solo mettere due spicchietti di mandarino o nulla…il risultato è che è sempre e comunque un buon dolce!!!
 
TO Beer per l’abbinamento suggerisce una birra molto particolare e veramente buonissima! Inoltre, Riccardo Franzosi, il birraio del birrificio Montegioco che la produce, è stato nominato Birraio dell’anno 2012 da Fermento Birra.
 Montegioco-Quarta-Runa
Birrificio Montegioco (AL) – Quarta Runa 7% ABV
Prodotta con aggiunta, in fermentazione, di pesche di Volpedo. Nel bicchiere si presenta di color aranciato carico, opalescente. Il naso è molto intenso, offre profumi estivi, di pesca matura, accompagnati da note floreali di rosa e un netto ricordo di mandorla amara, di nocciolo di pesca. In bocca entra morbida, con corpo di media struttura e sentori di frutta sciroppata. Chiude molto pulita, appena alleggerita da una lieve acidità; lunghissima nel finale, dove la caratterizzazione della pesca è incontrastata, ma dove emerge anche un’inaspettata e lieve luppolatura. Birra raffinata, unica!
Cheers!!! 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...